Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banche con buona liquidità

La stragrande maggioranza delle banche direttamente supervisionate dalla Bce ha posizioni di liquidità complessivamente confortevoli, nonostante alcune vulnerabilità che richiedono un’attenzione ulteriore: è quanto emerge dai risultati dello stress test della Vigilanza del 2019. Gli shock simulati nell’esercizio sono stati calibrati sulla base dell’esperienza acquisita negli ultimi episodi di crisi, senza alcun riferimento alle decisioni di politica monetaria. L’analisi della sensibilità si è concentrata esclusivamente sul potenziale impatto degli shock di liquidità sulle singole banche, mentre non sono state valutate le potenziali cause di questi shock o l’impatto della più ampia turbolenza del mercato.Circa metà delle 103 banche che hanno preso parte all’esercizio ha riportato un periodo di sopravvivenza di oltre sei mesi sotto shock avverso e di oltre quattro mesi sotto shock estremo. Le banche globali di rilevanza sistemica sarebbero generalmente colpite in modo più grave da shock di liquidità, in quanto si basano generalmente su fonti di finanziamento meno stabili, come i depositi all’ingrosso e societari, che sono stati soggetti a tassi di deflusso più elevati nell’esercizio.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il caso Unicredit-Mps, che ha posto le premesse per il passo indietro dell’ad Jean Pierre Mustier ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Con il lockdown la richiesta di digitalizzazione dei servizi finanziari è aumentata e le banche han...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il Credito Valtellinese ufficializza il team di advisor che aiuterà la banca nel difendersi dall’...

Oggi sulla stampa