Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Banca d’Italia, sanzioni quadruplicate

La Banca d’Italia ha quadruplicato le sanzioni lo scorso anno nei confronti delle banche e degli altri intermediari. Via Nazionale da quando è a regime la Vigilanza della Bce ha trasferito in parte la competenza sanzionatoria sulle banche significative in materia prudenziale a Francoforte ma ha mantenuto in pieno il potere sanzionatorio verso le banche “less significant” e la competenza esclusiva anche verso le grandi banche in materia di antiriciclaggio e tutela della clientela. Il forte balzo delle sanzioni nell’anno, salito da poco più di 2 a 8,7 milioni, deriva proprio dalle sanzioni a 4 intermediari significati per violazioni di antiriciclaggio e trasparenza.

Il nuovo regime sanzionatorio ha contribuito ad alzare il conto. Nel dettaglio, si legge nella Relazione sulla gestione e sulle attività della Banca nel 2019, via Nazionale lo scorso anno ha istruito 40 procedimenti sanzionatori: 38 si sono conclusi con l’irrogazione di sanzioni (25 l’anno precedente) e due sono terminati con un’archiviazione. Sono state sanzionate 10 banche e capogruppo bancarie e 16 altri intermediari (tra cui Sgr, Sim, Ip e fiduciarie).

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il colosso cinese Huawei non compare nella lista dei fornitori ammessi alla gara indetta da Tim e pa...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Tutti sulla nuvola a caccia dell’oro del secolo: i dati. Come custodirli, in sicurezza. E scambiar...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Rinvio al 30 settembre del termine per l'approvazione dei bilanci di previsione 2020-2022 e della sa...

Oggi sulla stampa