Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Avvocati per la life science

L’Italia continua a giocare un ruolo chiave sul mercato farmaceutico mondiale. Lo scorso anno, solo per dare qualche numero, sono stati 87 i nuovi prodotti che hanno ricevuto raccomandazione per l’autorizzazione all’immissione in commercio come medicinali per uso umano, 11 quelli per uso veterinario.

Ventisette sono state le nuove sostanze per uso umano valutate dagli esperti dell’Agenzia, molte delle quali di tipo innovativo, sei quelle destinate agli animali. Questi dati, contenuti nel recente Annual Report 2016 di Ema, attestano la bontà del lavoro di ricerca e brevettuale svolto dalle aziende farmaceutiche presenti nel Belpaese. Al loro fianco, però, ci sono molti professionisti che le affiancano nell’affrontare le complesse tematiche, regolamentari e non, legate a questo settore. Questa settimana, su Affari Legali, parliamo delle nuove sfide legali per chi opera nel settore del life science. C’è, per esempio, il tema dei farmaci generici o equivalenti, cioè di quei medicinali non più coperti da brevetto o da certificato di protezione complementare, che, a differenza delle specialità medicinali, vengono commercializzati direttamente con il nome del principio attivo. Il venir meno della tutela brevettuale ha aperto un vasto filone di contenzioso cui gli avvocati sono impegnati. E poi, sono al fianco delle società produttrici di biofarmaceutici e dispositivi medicali, che devono riuscire a immettere sul mercato nuove terapie, devono tutelare i propri asset dai rischi normativi, reputazionali, e legati alla proprietà intellettuale. Senza parlare dei temi della privacy sanitaria e dell’impatto della Brexit sul settore, ancora da valutare complessivamente. Insomma, un settore complesso che necessita di esperti con competenze a 360°.

Roberto Miliacca

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Primo giorno di lavoro in proprio per Francesco Canzonieri, che ha lasciato Mediobanca dopo cinque a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

 Un passo indietro per non sottoscrivere un accordo irricevibile dai sindacati. Sarebbe questo l’...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doveva essere una Waterloo e invece è stata una Caporetto. Dopo cinque anni di cause tra Mediaset e...

Oggi sulla stampa