Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Aumento Carige, il giorno della Consob

Il consiglio di Banca Carige è convocato oggi pomeriggio pronto a decidere le modalità dell’aumento di capitale da 850 milioni: il board aspetta solo che approdi sul suo tavolo l’ok della Consob e in banca si evidenzia un’aria di grande tranquillità, come se si trattasse di una pratica scontata, ma non è sfuggita un po’ di suspense in vista del «pronti, via». Un ritardo non inciderebbe molto sul piano dell’operatività dell’aumento — per la Bce c’è tempo fino al 26 luglio — ma avrebbe un significato sgradevole per l’istituto che oltre a mettere in ordine i bilanci si sta ricostruendo un’immagine appannata dalla «banda del magro», l’ex presidente Giovanni Berneschi, e dalla bufera giudiziaria. E’ un anno che il management di Banca Carige sottolinea gli interventi di pulizia e trasparenza e si aspetta di vedere riconosciuto l’impegno. Inoltre in vista dell’aumento il titolo è ballerino e continua a perdere terreno, ieri è calato dell’1,85 per cento. Il mercato si aspetta uno sconto che i rumors indicano fra il 30 e il 35 per cento. Prima si scioglierà il nodo e si pubblicherà il prospetto per la ricapitalizzazione, meglio sarà per Carige. L’aumento potrebbe partire lunedì. Ieri sera Banca Carige ha reso noto il calendario dell’operazione quasi a voler dissipare i rumors e ha annunciato che i diritti di opzione dei sottoscrittori «dovranno essere esercitati pena decadenza dall’8 giugno». 
Dietro quel po’ di tensione che circondava l’attesa ci sono stati segnali impalpabili: è vero che il presidente Vegas pochi giorni fa a chi domandava se Consob stava per dare il suo ok a Carige ha risposto «speriamo di sì», ma ha aggiunto «se avremo le carte in tempo» aprendo la strada a interpretazioni. Mancano delle carte? In Carige sono sicuri di no. Consob è ora molto attenta nell’esaminare Carige e anche se la vicenda non ha alcuna relazione con il nuovo corso dell’istituto varato con l’arrivo dell’amministratore delegato Piero Montani, è stata sofferta l’azione che a gennaio Consob ha avviato presso il Tribunale civile di Genova sull’approvazione dei bilanci 2012-2013, in piena era Berneschi, chiedendo l’annullamento. Banca Carige ha impugnato la citazione spiegando di aver già provveduto nel settembre 2013 a rettificare avviamenti e partecipazioni.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non far pagare alle aziende i contributi dei neo assunti per due anni. È la proposta di Alberto Bom...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo il via libera della Commissione europea al Recovery Plan italiano arriverà un decreto legge su...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il decreto «sostegni-bis» che il governo punta ad approvare entro la fine del mese parte con una p...

Oggi sulla stampa