Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Aumentano i casi di denunce dei whistleblower

Negli Stati Uniti aumentano le soffiate fiscali. Nel 2018, l’Irs (Internal revenue service), ossia l’Agenzia delle entrate a stelle e strisce, ha distribuito 217 premi, per un totale di 312 milioni di dollari, a centinaia di nuovi whistleblower, gli informatori che permettono alle autorità di conoscere comportamenti illegali ed elusivi. E il numero di denunce recepite e di reclami al Fisco Usa aumentano ogni anno, in media, del 15-20%. Lo riporta il portale FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia delle Entrate.L’importo totale del premio, 312 milioni di dollari, rappresenta il 21,7% degli importi complessivi raccolti, pari a quasi 1,5 miliardi di dollari, incassati dall’Irs grazie alle denunce ricevute e trasferiti sul fondo ad hoc riservato alle somme derivanti dal recupero delle frodi. Nel caso in cui le informazioni soddisfino le condizioni richieste dalle autorità (i.e. siano firmate e presentate sotto pena di spergiuro e siano collegate a un’azione in cui i proventi oggetto di controversia superino i 2 milioni di dollari) allo «spione» fiscale spetterà un premio di almeno il 15% (ma non più del 30%) del ricavato ottenuto grazie alla tempestiva azione amministrativa/giudiziale. L’Agenzia delle entrate, però, corrisponderà tale premio solo al momento della riscossione effettiva dei proventi nascosti al Fisco, e quindi solo quando il contribuente elusivo (o presunto tale) non potrà più difendersi giudizialmente perchè la causa è divenuta definitiva. Tempo non proprio velocissimo: si stima, infatti, che dal momento della denuncia fino all’effettivo recepimento della somma generalmente trascorrono (almeno) sette-otto anni.

Vincenzo Morena

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Alla fine, dopo un consiglio sospeso e riaggiornato a ieri pomeriggio, l’offerta vincolante per l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Scatta l’operazione-pulizia del Recovery Plan. Dal primo giro di orizzonte del gruppo di lavoro di...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Negli ultimi giorni, la stampa è entrata improvvisamente nel mirino di alcuni governi in Europa del...

Oggi sulla stampa