Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Antitrust: “Sì a Telecom-Metroweb ma solo con vincoli severi” Telefonica, 6 miliardi da vendita O2

Sull’ipotesi di integrazione tra Telecom e Metroweb è intervenuto il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella: «Un caso come quello meriterebbe una valutazione particolarmente seria da parte nostra, ma potrebbe essere adottato con condizioni molto severe come quelle del caso Unipol-Fonsai — ha detto — a cui abbiamo imposto la vendita di asset e un tetto del 30% a livello provinciale della quota di mercato».

Per il momento, però, l’operazione è ancora in una fase embrionale. «Abbiamo fatto la nostra dichiarazione di interesse, poi sarà Metroweb a definire i tempi e i suoi obiettivi», ha ribadito Marco Patuano, ad di Telecom, che è tornato a smentire la possibilità di un aumento di capitale per finanziare l’acquisizione di Oi in Brasile. «Non c’è al momento nessuna trattativa con Oi: stiamo facendo tutte le valutazioni. Siamo sempre stati — ha aggiunto Patuano — un gruppo manageriale disciplinato a fare i compiti a casa; prima finiamo i compiti a casa e poi vediamo».
Il settore tlc è comunque in fermento come dimostrano le trattative tra la spagnola Telefonica e l’inglese British Telecom per l’assorbimento dell’operatore mobile O2 da parte della seconda. Le indiscrezioni parlano di 6 miliardi in contanti e del 20% in azioni Bt destinate alla compagnia spagnola che in questo modo non uscirebbe dal mercato inglese e nello stesso tempo riuscirebbe a ridurre l’indebitamento salito anche per l’acquisizione della brasiliana Gvt. E sul fronte italiano ieri si è registrata un’altra impennata delle quotazioni di Tiscali (lunedì erano salite del 31%) cresciute del 5% sulle voci di un interessamento da parte di Mediaset. La quale in serata ha smentito qualsiasi coinvolgimento specifico per la società fondata da Renato Soru ma ha aggiunto che «sta valutando le offerte tecnologiche di tutte le compagnie telefoniche attive in Italia per eventuali collaborazioni negli abbonamenti integrati pay tv-broadband annunciati da Mediaset Premium». Tra i contatti in corso anche quello con Telecom Italia che comunque ha già siglato un accordo non esclusivo con Sky per la distribuzione della pay tv attraverso la banda ultralarga.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa