Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

«Amco, prezzi di mercato e nessun regalo a Mps»

Amco opera a prezzi di mercato, non ha fatto regali a Mps ed è interessata a tutti i portafogli. Incluso quello di UniCredit, per il quale però «non c’è alcun impegno del cda». Marina Natale, ceo di Amco, la società controllata dal Tesoro che acquisisce, recupera e gestisce crediti deteriorati presso le banche italiane, ha risposto ieri alle domande poste dai componenti della Commissione Banche presieduta da Carla Ruocco. «La società – ha detto Natale – è continuamente impegnata a cercare opportunità di business». Per questo c’è «bisogno di comprare nuovo business per mantenere una macchina che abbiamo costruito per gestire 34 miliardi e che ha bisogno di essere alimentata di nuovi volumi perché sia efficiente. Da qui l’interesse a mantenere un ordine di grandezza di 30 miliardi». Un’occasione, quella di ieri, per rispondere anche alle critiche sollevate da altri operatori del mercato per i presunti prezzi fuori mercato offerti da Amco per acquisire i portafogli di deteriorati. «Siamo sotto il monitoraggio della Banca d’Italia e se non è sufficiente c’è la Corte dei Conti che verifica la coerenza finanziaria delle operazioni e poi c’è Dg Comp della Ue che valuta la coerenza dei prezzi». Nel caso della scissione di 8,1 miliardi lordi di npl di Mps «non esiste un prezzo del portafoglio ma un valore relativo in base al quale sono state emesse azioni.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Con una valutazione pari a tre volte i ricavi, ossia di 1,5 miliardi di euro, Cedacri sta per essere...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ecco uno squarcio sui ritardi del piano italiano per accedere ai 209 miliardi del Next Generation Eu...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Alla fine il governo ha deciso di sposare la linea del Comitato tecnico scientifico: scuole di ogni ...

Oggi sulla stampa