Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Amazon Pay sbarca in Italia: le stesse credenziali per pagare altri brand

Arriva anche il Italia Amazon Pay, la formula che permette di pagare tramite il proprio account Amazon prodotti e servizi direttamente sui siti web dei merchant italiani aderenti e che spaziano dall’abbigliamento ai viaggi, dai prodotti digitali alle assicurazioni, all’intrattenimento, fino alle organizzazioni non profit.

La formula di pagamento è molto nota nel mondo (si calcola che 33 milioni di clienti abbiano già utilizzato Amazon Pay per effettuare un acquisto) e in Italia è già disponibile per i prodotti vueling.it ed europassistance.it

Come funziona? In pratica al momento della finalizzazione dell’acquisto, tutti i possessori di un account Amazon possono semplicemente inserire username e password Amazon sul sito del merchant e la transazione viene così completata utilizzando le informazioni di pagamento e spedizione collegate automaticamente all’account del cliente.

L’idea è velocizzare gli acquisti eliminando il bisogno di ricordare tutte le proprie password e di perdere tempo a inserire i propri dettagli di pagamento e spedizione su ogni sito su cui si acquista.

A loro volta i merchant che offrono Amazon Pay come soluzione di pagamento possono portare nei propri siti web la comodità, la sicurezza e la familiarità che caratterizzano l’esperienza di acquisto Amazon, riducendo, anche il tasso di abbandono del processo di acquisto e incrementando le vendite e la fiducia dei clienti.

«Con l’aumentare dei clienti che scelgono di effettuare i propri acquisti online, via mobile e attraverso i dispositivi connessi, crescono le aspettative in termini di velocità, comodità e sicurezza nel pagamento di prodotti e servizi», afferma Giulio Montemagno, general manager Amazon Pay Eu. «Consentendo ai clienti di pagare in qualche clic utilizzando le informazioni del proprio account Amazon, Amazon Pay semplifica la finalizzazione del processo d’acquisto per i consumatori e permette ai merchant di raggiungere le centinaia di milioni di clienti Amazon nel mondo».

Il volume di pagamenti Amazon Pay è quasi raddoppiato nel 2016, e i merchant attivi sono cresciuti di oltre il 120%. Questo grazie all’Amazon global partner program, lanciato nel 2016 con l’obiettivo di aiutare i provider di piattaforme eCommerce ad accrescere il loro business offrendo una facile integrazione con Amazon Pay: nei primi 8 mesi, oltre 50 service provider si sono registrati al servizio.

La modalità Amazon Pay faciliterebbe infine le transazioni via mobile, metodo che riguarda a oggi il 32% dei pagamenti sulla piattaforma.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sono sessantasei i fascicoli di polizze infortuni in favore dei dirigenti di cui si sono perse le tr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Questo shock senza precedenti potrebbe causare qualche vittima tra le banche». Un Ignazio Visco i...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Non sarà possibile avere il Recovery Fund in funzione dal primo gennaio 2021 e anche il Bilancio ...

Oggi sulla stampa