Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Amazon nel mirino dell’Antitrust Usa

Era già toccato a Google e Facebook. Ora anche Amazon finisce nel mirino delle autorità Antitrust Usa, che intendono appurare se il colosso del commercio online fondato da Jeff Bezos violi o meno le norme della libera concorrenza a scapito delle piattaforme rivali come eBay o Walmart.

Un team di investigatori della Federal Trade Commission (Ftc) – riporta l’agenzia Bloomberg – ha iniziato a intervistare una serie di piccole imprese che vendono prodotti su Amazon. L’obiettivo è quello di stabilire l’esistenza o meno di un abuso di posizione dominante attraverso l’uso di pratiche che potrebbero finire per danneggiare anche venditori e consumatori. Si tratta di un’offensiva senza precedenti per capire come Amazon funzioni davvero. Un’indagine che analizza il colosso dell’e-commerce a 360 gradi mercato per mercato: dalla vendita dei libri agli altri prodotti e ai servizi.

In particolare – riporta Bloomberg – agli imprenditori viene chiesto quale percentuale dei loro ricavi derivi da Amazon rispetto ad altri siti come Walmart ed eBay, a dimostrazione dello scetticismo dell’authority sull’esistenza di reali alternative al gigante fondato e guidato da Bezos. Dal quartier generale del gruppo a Seattle al momento non arriva alcun commento. L’avvio di una indagine federale, tra l’altro, nel caso di Amazon è resa ancor più delicata dai rapporti notoriamente tesi tra il presidente americano Donald Trump e Jeff Bezos: quest’ultimo è anche il proprietario del Washington Post, in cima alla lista dei media giudicati dal tycoon «nemici del popolo».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Al via la banca tutta online e digitale del gruppo Illimity, che fa capo a Corrado Passera. È Illim...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Google ha accettato di pagare un totale di quasi 1 miliardo di euro per chiudere il contenzioso fisc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il fondo Blackrock torna sopra la soglia del 5% del capitale sia in Unicredit che in Intesa Sanpaolo...

Oggi sulla stampa