Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Alleanza greca sugli Npl fra doValue e Bain Capital

Il gruppo doValue, principale operatore del Sud Europa nei servizi di credit management e real estate per banche e investitori, firma un accordo con Bain Capital Credit, uno dei principali investitori internazionali specializzati nel settore dei crediti, per la gestione in esclusiva di un portafoglio di non performing loan (Npl) in Grecia per un valore complessivo di circa 2,6 miliardi di euro.

Il portafoglio, denominato Project Icon, è stato originato da National Bank of Greece ed è composto principalmente da crediti secured large corporate, Sme e Small Business, provenienti da oltre 1.500 debitori distribuiti in tutto il territorio greco.

L’accordo comprende una vasta gamma di servizi preparatori, di onboarding e di servicing, che saranno svolti dal gruppo attraverso la sua controllata doValue Greece (ex Eurobank Fps) recentemente acquisita, con l’obiettivo di iniziare la gestione attiva del portafoglio entro i prossimi sei mesi.

Con questo accordo il totale dei nuovi mandati di gestione affidati a doValue nel 2020 sale ad oltre 3,3 miliardi di euro, superando l’obiettivo di 1-2 miliardi per anno di nuovi mandati sul mercato greco fissato dal business plan. Inoltre, questa operazione dimostra l’attuale prospettiva favorevole del mercato del servicing nell’Europa meridionale, dove, nonostante gli effetti negativi sull’attività economica causati dal Covid-19, la pipeline dei potenziali mandati di servicing continua ad essere promettente. doValue consolida inoltre la propria leadership nel mercato del servicing indipendente in Grecia e nell’Europa meridionale e rafforza i suoi rapporti con Bain Capital Credit, già cliente del gruppo in Spagna e in Italia.

doValue, già doBank, è il primo operatore in Sud Europa nei servizi di credit management e real estate per banche e investitori. Presente in Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Cipro, doValue gestisce oggi asset per oltre 160 miliardi di euro includendo Icon e Fps. In Grecia il gruppo guidato da Andrea Mangoni ha una presenza importante. Nel 2018 doValue ha già ottenuto un contratto con le quattro banche sistemiche greche (Alpha Bank, National Bank of Greece, Eurobank e Piraeus Bank) in virtù del quale ha gestito in via esclusiva un portafoglio di crediti non performing del valore di circa 1,8 miliardi di euro.

A giugno 2020 poi doValue ha concluso l’acquisizione della maggioranza della piattaforma greca di servicing Eurobank FPS Loans and Credits Claim Management Company (oggi doValue Greece) e ha siglato anche un accordo per la gestione degli Npl generati da Eurobank nei prossimi 14 anni.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Mentre Intesa Sanpaolo corona l’acquisizione di Ubi prepara già un futuro europeo, prossimo e poc...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

A seguito del protocollo di collaborazione siglato con Sace per sostenere la liquidità delle impres...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dopo 12 anni ininterrotti al timone (e 18 nella banca), Victor Massiah lascia il comando di Ubi. Le ...

Oggi sulla stampa