Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Allarme, Npl verso 1.400 mld

Andrea Enria, presidente del consiglio di sorveglianza della Bce, lancia l’allarme sul futuro del credito. In base alle stime dell’istituto centrale, «in uno scenario grave ma plausibile, gli Npl nelle banche dell’Eurozona potrebbero raggiungere 1.400 miliardi di euro, ben al di sopra dei livelli della crisi finanziaria e del debito sovrano. Anche se speriamo per il meglio, dobbiamo essere pronti al peggio. Questa volta dobbiamo fare meglio che all’indomani della crisi precedente. L’unione bancaria dovrebbe renderlo possibile e le società di asset management potrebbero essere lo strumento che ci consente di evitare di ripetere gli errori del passato».

In sostanza, per Enria serve una bad bank europea che smaltisca efficacemente gli Npl, oppure una rete europea di band bank nazionali che, se ben allestita e con rigorose condizionalità, potrebbe sostenere in maniera paritetica il settore nelle diverse economie.

Intanto la Vigilanza dell’Eurotower ha deciso di rivedere le raccomandazioni sui dividendi «solo dopo la pubblicazione delle nuove previsioni macroeconomiche della Bce il 10 dicembre», ha annunciato Enria. «Prenderemo le nostre decisioni solo quando avremo maggiore visibilità sugli sviluppi macroeconomici».

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Una crescita dell’economia superiore al 10 per cento per il biennio 2021-2022. È l’obiettivo m...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La riforma Cartabia del processo penale contiene una novità finora un po’ defilata ma di grande ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le dichiarazioni dei redditi e Irap dell’anno 2020, in scadenza il prossimo 30 settembre (per col...

Oggi sulla stampa