Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Alitalia, il prestito sale a 400 milioni

Più soldi per consentire ad Alitalia di andare avanti in attesa che si arrivi alla formalizzazione di un’offerta vincolante per l’ex compagnia di bandiera da parte del consorzio tra Ferrovie, Atlantia e l’americana Delta. È questa la novità contenuta nell’ultima bozza del decreto fiscale di cui Il Sole 24 Ore è venuto in possesso: tra le pieghe del provvedimento, è infatti spuntato un incremento del prestito ponte, fissato ora a 400 milioni (rispetto ai 350 milioni della versione del Dl circolata negli ultimi giorni). Le condizioni rimangono le stesse: il finanziamento a titolo oneroso sarà concesso per sei mesi e la sua copertura sarà assicurata grazie ai tagli di spesa chiesti ai ministeri per oltre 3 miliardi (si veda articolo a pagina 3).

Dopo la proroga condizionata concessa dal Mise, che ha dato tempo fino al 21 novembre ai soggetti in pista per presentare un’offerta – subordinando però il prosieguo all’intervento diretto dei commissari e all’immediato confronto con gli offerenti, nonché a un check quotidiano sullo stato dell’arte -, la partita per il salvataggio di Alitalia ripartirà dagli approfondimenti chiesti da Fs e Atlantia impegnati nel confronto con Delta. E intanto ieri il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha incontrato a Bruxelles la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager, sul cui tavolo, tra i tanti dossier aperti, c’è anche l’indagine in corso dell’Antitrust Ue per aiuti di Stato sul prestito ponte.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un presente solido grazie al metano e un futuro a idrogeno. Snam, gestore della rete nazionale del g...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le offerte vincolanti per Alitalia potrebbero slittare per l’ottava volta: dal 21 novembre a fine ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La scelta di non cedere massivamente i crediti in gestione da parte del Fondo temporaneo del credi...

Oggi sulla stampa