Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Alitalia, prestito ponte verso la proroga ma resta il nodo Ue

All’indomani della presentazione delle offerte vincolanti per Alitalia, torna la preoccupazione per i tempi stretti di restituzione del prestito ponte da 900 milioni di euro. Il termine è il 15 dicembre: l’idea di convertirne una parte in azioni, avanzata dal governo, potrebbe finire nel mirino della Commissione Ue per via della possibile violazione della normativa sugli aiuti di Stato. « Serve trovare con l’Ue le modalità — dice infatti il sottosegretario leghista allo Sviluppo economico Dario Galli —. Credo che una persona che arriva e mette un miliardo sul tavolo la vedo improbabile ».
Si profila pertanto un rinvio della decisione sulle offerte. Il piano iniziale era la creazione di una Newco con una dotazione tra 1,5 e 2 miliardi, con il Mef azionista al 15% e la partecipazione di soggetti istituzionali. Ora però Eni e Leonardo si sono sfilate e per Cdp c’è la contrarietà delle Fondazioni. La newco non è la sola possibilità che si profila: c’è anche l’ipotesi che possa essere costituita una ” bad company”, dove potrebbero confluire i 3 miliardi di debito dell’attuale azienda.
Intanto sul fronte occupazionale la cigs è stata prorogata per altri 5 mesi ( fino al 23 marzo 2019) per 1.360 dipendenti, ma la Cgil, dice la segretaria Susanna Camusso, chiede «urgentemente la convocazione del tavolo permanente che il ministro Di Maio si è impegnato formalmente a istituire » . Bene la Cigs, ma al governo la Cgil chiede di spiegare « come salvaguardare i posti di lavoro».

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il Consiglio di Telecom Italia dà mandato all’ad Luigi Gubitosi di presentare insieme a Cdp, Sog...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Mediobanca compra un premio su l mercato per contare di più in Generali, salire virtualmente al 17...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Mediobanca rompe gli indugi e sostiene la propria linea su Generali rafforzando temporaneamente la ...

Oggi sulla stampa