Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Alitalia e l’interesse della cordata per il lungo e medio raggio

I manager della cordata che va costituendosi tra easyJet,AirFrance-Klm, Delta e Cerberus si aggirano per i corridoi della sede di Alitalia a Fiumicino, alimentando speranze ma anche preoccupazioni tra i dipendenti della compagnia. In attesa che dopo le elezioni venga formalizzata un’offerta, si rincorrono rumors sull’interesse della maxi alleanza per il lungo e medio raggio. Resterebbe a terra il segmento regional, Alitalia CityLiner, una ventina di aerei con circa 700 tra piloti e assistenti di volo. Di qui i timori dei sindacati, che per voce di Fabrizio Cuscito (Filt-Cgil) lanciano un appello ai commissari per «garantire che la vendita avvenga evitando lo spezzatino». I commissari sembrano orientati a vendere separatamente l’handling (3.500 dipendenti) e l’aviation (circa 8mila). Ma Luigi Gubitosi ha escluso lo spezzatino, spiegando come l’obiettivo sia quello di «vendere l’aviation block, cioè tutte le attività attuali, mentre l’handling potrebbe prendere una sua via separata, come sta succedendo in molte parti del mondo. Però il resto, noi riteniamo che debba andare insieme». Alitalia resta anche nei pensieri del numero uno di Ryanair, Michael O’Leary, che dopo aver rinunciato a candidarsi all’acquisto, dice: «Il miglior futuro per Alitalia è di restare indipendente, e non di essere venduta». Ma come credere alla parola di un ex pretendente?

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non è stata una valanga di adesioni, ma c’è tempo fino a domani per consegnare le azioni Creval ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un altro passo avanti su Open Fiber, la rete oggi controllata alla pari 50% da Cdp e Enel, per accel...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il «passaggio di luglio» con la fine del blocco dei licenziamenti per le imprese dotate di ammorti...

Oggi sulla stampa