Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Alitalia, il governo in campo per mediare con Etihad

Una lettera di chiarimenti da Abu Dhabi e la mediazione del governo per favorire l’acquisto di Alitalia da parte del vettore arabo Etihad. Queste le novità della giornata sulla vicenda della compagnia tricolore. Questa volta l’intervento del governo ha avuto come cornice quella ufficiale di Palazzo Chigi. Qui il premier Matteo Renzi ieri ha ricevuto il ministro degli Esteri emiratino Abdullah Bin Zayed Al Nahyan, insieme con l’omologo italiano Federica Mogherini. E’ stata però quest’ultima, e non Renzi, a assicurare l’impegno dell’esecutivo sull’intesa. «Come governo — ha detto lo sceicco — cercheremo di creare il clima più favorevole possibile per l’accordo», anche se al momento tra le due compagnie è in corso un dialogo «per risolvere alcune criticità che sono normali in questi casi. Se poi il governo italiano dovesse decidere di accelerare questo dialogo, sarà una sua decisione».
Intanto la risposta alla missione a Abu Dhabi dell’ad di Alitalia Gabriele Del Torchio che ha presentato il piano sarebbe arrivata già ieri: una lettera che conterrebbe ancora una volta «condizioni imprescindibili». L’ad si è messo a lavoro, per quanto di sua competenza, sul nodo degli esuberi, circa 2.600, su cui domani riprenderà la trattativa con i sindacati. Il governo dovrà rispondere sulla richiesta di infrastrutture di collegamento con gli aeroporti e il nuovo utilizzo degli scali di Linate e Malpensa. Ma dovrà anche dire quale ruolo dovrà avere Poste, socio di Alitalia al 19,48%, nella vecchia compagnia e nella newco . Una posizione che forse al governo converrebbe svelare dopo le elezioni, se questo ruolo dovesse essere quello di addossarsi una parte del debito delle banche, come pare. Si spiegherebbe così la sollecitazione dello sceicco al governo sui tempi. Intanto il Consiglio di Stato ha sospeso l’esecuzione delle sentenze del Tar Lazio che avevano annullato la possibilità della concorrente Emirates di operare 7 nuove frequenze sulla Dubai-Malpensa-New York per 18 mesi. E’ attesa ora la decisione nel merito.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Alla fine, dopo un consiglio sospeso e riaggiornato a ieri pomeriggio, l’offerta vincolante per l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Scatta l’operazione-pulizia del Recovery Plan. Dal primo giro di orizzonte del gruppo di lavoro di...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Negli ultimi giorni, la stampa è entrata improvvisamente nel mirino di alcuni governi in Europa del...

Oggi sulla stampa