Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Alitalia, Camusso attacca “La Uil divide i lavoratori e fa richieste corporative”

Governo e sindacati si studiano su Alitalia, mentre dietro le quinte gli sherpa tecnici ritoccano le compensazioni che dopo il cda Poste del 1° agosto dovrebbero portare a siglare l’intesa che sdogana Etihad nel capitale. Le ultime ritrosie dei lavoratori potrebbero essere superate da una misura ad hoc: una bozza del dl Sblocca Italia vista dall’ Ansa proroga al triennio 2015 2017 gli sconti fiscali sull’indennità di volo di piloti e assistenti, «che non concorrerà a formazione il reddito ai fini contributivi». Ieri il segretario Cgil Susanna Camusso ha attaccato la Uil: «I temi che propone Uil hanno carattere molto corporativo, che dividono i lavoratori di un’azienda, invece si ha bisogno di tutta la sua unità». La leader Cgil ne ha avute anche per il ministro dei trasporti Maurizio Lupi: «Sollecita nuovi confronti, ma se si riapre un confronto è su tutto. La vertenza Alitalia per ciò che riguarda i sindacati è però conclusa». Per Camusso «il tema vero è che i soci continuano a litigare e cercano di scaricare tutto sui sindacati. E purtroppo a pagare sono sempre i lavoratori che subiscono le conseguenze di piani sbagliati, come quello figlio dell’accordo voluto da Berlusconi».

Lupi ha mostrato fiducia: «Ormai tutti i nodi sono al pettine e credo in questi giorni verrà la soluzione definitiva: spero già oggi o domani». Gli ultimi ritocchi riguardano Poste, che non vuole investire tramite Cai, che ha migliaia di pendenze legali (tra cui Windjet) e oneri pregressi; la società-cuscinetto allo studio per Poste irrita però i vecchi soci, che chiedono per sé altri privilegi, come priorità sui dividendi o postergazione di debiti.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Vietato giocarsi il futuro del Paese, usando la giustizia come pericoloso terreno di conflitto. O pr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

C’è una gag, in vita Arenula. La riforma del processo civile, la più importante di tutte perché...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Da quando ha messo piede in via Arenula il 13 febbraio la giurista Marta Cartabia ha perseguito un o...

Oggi sulla stampa