Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Airbnb, oltre un miliardo di imponibile

Oltre un miliardo. Potrebbe essere questo l’imponibile dei 120 mila «host» di Airbnb. La cifra, indicativa, è stimata dai property managers , le società che gestiscono professionalmente la case date per locazioni brevi. «Un appartamento a Milano ha un tasso di occupazione medio dell’83% e un rendimento oscillante tra i 12.000 e i 24.000 euro annui — dice Davide Scarantino, fondatore di Italianway — . Posso stimare che una gestione meno intensiva fatta da un host privato possa portare a un’occupazione intorno al 60% e un reddito tra gli 8mila e i 18 mila euro annui a seconda della tipologia di appartamento e della zona. In media 13 mila. Considero Milano un ottimo mercato, la media nazionale dovrebbe scendere intorno a 10 mila euro all’anno. Le località turistiche hanno tassi di occupazione più bassi ma tariffe più alte, quindi possono stare nella stessa media». Stimando 10 mila euro di reddito all’anno per ognuno dei 120 mila host, Airbnb genera un mercato di circa 1,2 miliardi l’anno. Se il portale americano facesse da sostituto di imposta come prevede la nuova legge dovrebbe versare circa 250 milioni di euro in tasse.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’esordio di Andrea Orcel come ad di Unicredit, uscita con un utile trimestrale doppio rispetto al...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica, non fa suo il progetto per una rete unica ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un blitz della Ragioneria generale dello Stato evita un "buco" di 24 miliardi nel decreto "Sostegni ...

Oggi sulla stampa