Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Aidexa, la fintech sarà banca

E’ nata Aidexa, iniziativa fintech dedicata alle piccole imprese e alle partite Iva, fondata dal banchiere Roberto Nicastro, ex Unicredit, che ricopre il ruolo di presidente e detiene il 10% del capitale. Federico Sforza ricopre il ruolo di amministratore delegato. «È partita con una raccolta di 45 milioni», ha spiegato Nicastro. «Si tratta di una delle maggiori raccolte ottenute per una fintech a livello italiano ed europeo e nasce per far risparmiare tempo agli imprenditori».

Aidexa nasce con licenza bancaria 106 e ha avviato l’istanza per diventare banca nel 2021 perché punta a essere una fintech agevolata. Nel 2022 sarà una banca interamente digitale e l’obiettivo è raggiungere 100 mila clienti in cinque anni.

Alle spalle ci sono quattro grandi investitori istituzionali: Generali è l’unico che detiene una quota superiore al 10% e si attesta al 16%, mentre Sella, Banca Ifis e Isa hanno il 10% ciascuno. La fintech può contare su una trentina di investitori istituzionali, angel e family office. «Abbiamo una compagine di investitori di cui siamo fieri», ha osservato Nicastro, che a sua volta ha il 10% del capitale. L’a.d. Sforza detiene una quota inferiore al 10%, mentre complessivamente i promotori hanno il 25%.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’Europa è pronta a smembrare i colossi del Web che non rispetteranno le nuove regole sul digital...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessuna autorizzazione preventiva, o per meglio dire nessuna esenzione in bianco per salire oltre il...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Invenzioni, brevetti, e altre opere dell’ingegno sono sempre più un pilastro dell’economia mode...

Oggi sulla stampa