Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

A2A, gli avvocati candidano Tarantini alla presidenza

In base alla nuova governance, che ha portato al superamento del sistema duale e al ritorno al tradizionale, l’indicazione del presidente spetta a Milano, mentre la scelta dell’amministratore delegato è congiunta tra i due soci di maggioranza. L’Ordine degli avvocati di Milano ha presentato la candidatura del bresciano Graziano Tarantini, attuale presidente del consiglio di Gestione di A2A ed ex presidente della Sorveglianza: «Un avvocato — si legge nella motivazione — che si è distinto per competenze e risultati in vari incarichi societari», «risultati all’evidenza di tutti» (il titolo nell’ultimo anno ha fatto un balzo di circa il 76% in un momento non favorevole per le utility, il debito è sceso e la società si è concentrata sullo sviluppo industriale). Questa candidatura di fatto rompe gli schemi tradizionali e supera le logiche territoriali. Infatti finora Tarantini è sempre stato in «quota» Brescia, indicato per gli incarichi nei consigli di Sorveglianza e Gestione dal precedente sindaco della Leonessa, Adriano Paroli. La presentazione delle candidature scade lunedì. Poi saranno esaminate da un «Consiglio di saggi», che stilerà la lista degli idonei da cui il sindaco Giuliano Pisapia sceglierà il nome del presidente. Il toto nomi dà sempre in pole position Pippo Ranci, attuale presidente della Sorveglianza e storico presidente dell’Autorità per l’energia. Nei giorni scorsi è girato anche il nome di Giovanni Valotti, presidente di Metropolitana milanese.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cinque nomi nuovi, a partire da Andrea Orcel, cinque conferme (più Pier Carlo Padoan, cooptato da p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Francesco Gaetano Caltagirone segue le orme di Leonardo Del Vecchio e, dopo anni passati ad arrotond...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Zero profitto, zero dividendo: così la Bundesbank ha chiuso il bilancio 2020, un bilancio pandemico...

Oggi sulla stampa