Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

A 9,26 mln le sanzioni Consob

Nel corso del 2012 la Consob ha concluso 172 procedimenti sanzionatori, dei quali 159 sono sfociati nell’adozione di provvedimenti sanzionatori, per un importo complessivo delle sanzioni pecuniarie applicate di 9,26 mln di euro. Nel 2011 ci sono stati 226 procedimenti sanzionatori conclusi e 195 provvedimenti sanzionatori assunti, per complessivi 7,8 mln di euro di sanzioni pecuniarie.

Nel dettaglio, nel 2012 sono stati adottati 11 provvedimenti sanzionatori per violazioni della disciplina in materia di abusi di mercato (7 nel 2011), di cui 5 per abuso di informazioni privilegiate e 6 per manipolazione del mercato. Le sanzioni pecuniarie applicate sono state di 2,57 mln di euro (2,15 nel 2011), mentre è stata disposta la confisca di beni per 5,89 mln di euro (1,2 nel 2011). Nei confronti di 3 enti sono state, inoltre, applicate sanzioni pecuniarie per 450 mila euro. Sono stati, infine, assunti provvedimenti interdittivi nei confronti di 14 persone fisiche (8 nel 2011), per complessivi 121 mesi di interdizione (36 mesi nel 2011).

I provvedimenti sanzionatori adottati nei confronti di intermediari finanziari sono stati 7 (2 sim, 3 banche e 2 sgr) a fronte di 11 nel 2011 con sanzioni pecuniarie nei confronti di 26 esponenti aziendali (50 nel 2011). Il valore delle sanzioni pecuniarie è stato di 1,47 mln di euro (1,45). Nel 2012 sono stati inoltre adottati 2 provvedimenti sanzionatori (con sanzioni pecuniarie per 230 mila euro) nei confronti di due soggetti per aver esercitato in Italia in via professionale nei confronti del pubblico, servizi e attività di investimento senza le prescritte autorizzazioni.

Nei confronti dei promotori finanziari sono stati adottati 85 provvedimenti (111 nel 2011), di cui 71 di radiazione dall’albo (87 nel 2011), 13 di sospensione sanzionatoria (23 nel 2011), 1 di applicazione di sanzione pecuniaria. È stata infine applicata una sanzione pecuniaria di 15 mila euro nei confronti di una persona fisica per esercizio dell’attività di promotore finanziario in assenza dell’iscrizione all’albo di settore. Il numero di provvedimenti adottati per violazioni della normativa in materia di emittenti è stato di 54 (63 nel 2011).

Sono stati adottati 5 provvedimenti sanzionatori, con applicazione di sanzioni pecuniarie per 950 mila euro e di sanzioni interdittive per complessivi 16 mesi, per avere svolto abusivamente attività di offerta al pubblico di prodotti finanziari. Per violazione degli artt. 95, 101, 106 e 108 del Tuf sono stati adottati 4 provvedimenti sanzionatori con applicazione di sanzioni pecuniarie per 385 mila euro. Sono state applicate 5 sanzioni pecuniarie ad altrettante società di revisione. Per violazioni all’informativa al mercato sono stati in totale 10 i soggetti per i quali sono state applicate sanzioni pecuniarie pari a 445 mila euro (7 enti e 3 persone fisiche). I provvedimenti sanzionatori adottati per mancata comunicazione nei termini di operazioni di internal dealing hanno riguardato 11 soggetti, di cui 7 persone fisiche e 4 enti, con sanzioni per 369 mila euro. I provvedimenti adottati per obblighi da partecipazioni rilevanti sono stati 11 (7 enti e 4 persone fisiche), con sanzioni pecuniarie per 330 mila euro. I provvedimenti adottati per violazione dei doveri in capo ai membri del collegio sindacale sono stati 5 nei confronti di 11 soggetti e 5 enti responsabili in solido con sanzioni per 955 mila euro. Sono state applicate 3 sanzioni pecuniarie per 895 mila euro per violazione dell’art. 122 del Tuf sui patti parasociali nei confronti di 7 persone fisiche e 3 enti responsabili in solido. Nell’ambito dei provvedimenti assunti in materia di market abuse è stata inoltre irrogata una sanzione pecuniaria di 50 mila euro.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa