Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Il 75% degli italiani sceglie l’auto grazie ai siti online

Il mondo digitale ha un peso sempre più importante quando si tratta di comprare un’auto nuova o usata. Soprattutto nella fase di scelta e di ricerca, infatti, la maggioranza degli utenti si affida ai siti specializzati in annunci e anche a quelli dei produttori, sfruttando queste fonti per trovare il modello più adatto, avere informazioni sui prezzi, comparare le varie opzioni e conoscere le opinioni degli altri acquirenti.

Ad analizzare il fenomeno è una ricerca di AutoScout24, portale di annunci auto e moto, condotta da Nielsen, esaminando un campione di mille utenti (tra i 18 e 55 anni).

«Il consumatore di oggi vive online più di 3 ore al giorno, usando più dispositivi. Nel 64% dei casi dichiara di preferire il nuovo, anche se in realtà i dati di mercato sono a favore dell’usato», spiega Gioia Manetti, ceo Southern Europe di AutoScout24, piattaforma presente in 18 paesi e dedicata ai consumatori, ai rivenditori di automobili, e ad altri partner dei settori automobilistico, finanziario e assicurativo, con più di 10 milioni di utenti al mese, oltre 2,4 milioni di annunci e più di 55 mila rivenditori. «La macchina, inoltre, è la spesa più rilevante dopo al casa e per il 75% degli intervistati il digitale è importante nella scelta del veicolo. Analizzando i canali cui le persone si rivolgono nel processo che porta poi alla decisione, emerge che sia i siti di annunci specializzati sia quelli dei produttori hanno un ruolo fondamentale».

Considerando il percorso che va dal momento in cui si decide di comprare il veicolo sino a quando si diventa proprietari, risulta che quasi un terzo degli utenti inizia dai siti di annunci auto, mentre il 26% va dal concessionario e, in misura minore, si affida al passaparola (13%). Anche per l’acquisto di macchine nuove, ai primi posti ci sono i siti di annunci specializzati, a pari merito con oltre un quinto delle preferenze con le visite al concessionario e al portale del produttore.

Quando si ricerca un mezzo usato, inoltre, i portali specializzati di annunci auto sono quelli più utilizzati per frequenza, con il 54% che afferma di impiegarli spesso o sempre. L’online prevale, anche se di poco, pure per valutare quasi tutti gli aspetti legati al veicolo, come la comparazione tra i modelli, le opinioni di altri acquirenti e le informazioni sui prezzi. In tutto ciò, il rapporto con il web non si limita solo alla ricerca, ma si conferma anche un canale utile per la vendita: quasi un terzo del campione, infatti, ha provato a vendere automobili tramite internet.

Irene Greguoli Venini

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La Francia continua a essere apripista per il riconoscimento economico dei contenuti di informazione...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Si avvicina il giorno in cui Monte dei Paschi dovrà dire alla vigilanza di Francoforte e al mercato...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sul Recovery Plan non esiste un caso Italia, ma un’interlocuzione molto positiva con la Commissi...

Oggi sulla stampa