Siete qui: IusTrend
IusTrend

IusTrend n. 3/2012 – Usura “bancaria”, C.M.S. ed irretroattività del D.L. n.70/2011

La Suprema Corte ha affermato che le disposizioni contenute nel d.l. 13 maggio 2011, n. 70 (conv. con modd. in L. 7 luglio 2011, n. 106), meglio noto come “decreto sviluppo”, non hanno effetto retroattivo ai sensi dell’art. 2, comma terzo, cod. pen. in relazione ai tassi soglia precedentemente previsti; la normativa menzionata, che appunto prevede una modifica migliorativa per le aperture di credito in c/c a vantaggio degli istituti di credito a fronte dell’innalzamento dei tassi effettivi globali, non modificando la norma incriminatrice non può essere applicata alle condotte definibili come usurarie (poste in essere) prima dell’entrata in vigore di tale legge.

Print Friendly
Scarica il pdf

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
IusTrend

A seguito della crescita esponenziale del numero dei Non Performing Loans e del rilevante ruolo gio...

IusTrend

IusTrend

A seguito della direttiva Payment System Directive 2 operativa dal 14 settembre 2019, il contribu...

IusTrend

IusTrend

Nel contributo in commento, in tema di diritto pubblico dell'economia, verranno analizzate le nuove...

IusTrend

X