Siete qui: IusTrend

IusTrend n.6/2012 – Prescrizione nelle operazioni bancarie: dichiarata l’incostituzionalità del decreto Milleproroghe

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 78, emessa il 2 aprile 2012 e pubblicata il 5 aprile 2012, ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 2, comma 61 del decreto legge 29 dicembre 2010, n. 225 (c.d. decreto Milleproroghe), convertito nella legge 26 febbraio 2011, n. 10.

Come noto, intervenendo in materia subito dopo la pronuncia delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione del mese di dicembre 2010, il legislatore, tentando di porre fine alla questione della decorrenza del termine di prescrizione decennale della domanda di ripetizione d’indebito per interessi anatocistici, aveva stabilito che “In ordine alle operazioni bancarie regolate in conto corrente l’art. 2935 del codice civile si interpreta nel senso che la prescrizione relativa ai diritti nascenti dall’annotazione in conto inizia a decorrere dal giorno dell’annotazione stessa. In ogni caso non si fa luogo alla restituzione di importi già versati alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto legge”

Print Friendly
Scarica il pdf

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
IusTrend

L’introduzione del processo civile telematico ha rivoluzionato le abitudini di avvocati e funziona...

IusTrend

Con la L. n. 3 del 2012 il legislatore, al fine di porre rimedio a tutte quelle situazioni di indebi...

IusTrend

IusTrend

Velocità ed efficienza sono i principi cardine che dovrebbero guidare l’attività di recupero dei...

IusTrend