Siete qui: IusTrend
IusTrend

La durata dei fallimenti e delle esecuzioni immobiliari e gli impatti sui Npl

Velocità ed efficienza sono i principi cardine che dovrebbero guidare l’attività di recupero dei crediti. La lentezza nel recupero, effettiva o anche solo percepita, riduce il valore dei crediti deteriorati con impatti importanti sui bilanci delle banche e sull’economia dell’intero Paese.

Il Ministro della Giustizia, nella consueta relazione di inizio anno alle Camere, dà evidenza al fatto che i numeri della giustizia civile, in Italia, continuano a segnare miglioramenti.

I dati analizzati da Cerved e La Scala relativi alle procedure fallimentari e alle esecuzioni immobiliari confermano questo quadro. In estrema sintesi, le statistiche elaborate indicano che aumenta il numero di procedure smaltite ogni anno dai tribunali, si riducono i carichi pendenti, calano i tempi medi di chiusura dei fallimenti e delle esecuzioni immobiliari.

Print Friendly
Scarica il pdf

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
IusTrend

Con la L. n. 3 del 2012 il legislatore, al fine di porre rimedio a tutte quelle situazioni di indebi...

IusTrend

IusTrend

Le principali questioni che animano sempre più spesso il dibattito giuridico in tema di credito al ...

IusTrend

IusTrend

Nel corso dell’ultimo anno, le Sezioni Unite sono intervenute con due importantissime pronunce al ...

IusTrend