Biblioteca / Nuovi Acquisti

Anatocismo bancario e vizi nei contratti : con formulario e giurisprudenza

Autore: Roberto Di Napoli
Editore: Maggioli
Anno di pubblicazione: 2015

Il libro, aggiornato alla recente giurisprudenza, si pone come il manuale di riferimento per tutti coloro che si trovano a risolvere le problematiche connesse al calcolo dell’anatocismo e all’individuazione dei vizi nei contratti bancari.

Con formulario, schemi e giurisprudenza si offre un approccio operativo sul modo di affrontare le questioni attinenti alle procedure bancarie, spesso condannate dalla giurisprudenza, a danno dell’ignaro utente.
L’opera analizza tutta l’evoluzione del rapporto bancario: il contratto di apertura di conto corrente bancario e, in particolare, la contestazione del saldo debitore su conto corrente, la minaccia di ingiuste azioni legali ed estorsioni, la determinatezza o determinabilità del tasso d'interesse anche ultralegale e la procedura per richiedere la restituzione dei pagamenti ingiusti.
È stato anche considerato il risarcimento del danno da segnalazioni alle centrale rischi, e i danni alla salute e altri pregiudizi non patrimoniali da abusi bancari.

Non meno importante è il cosiddetto mutuo fittizio o meglio il mutuo stipulato per estinguere posizioni di conto corrente viziate da anatocismo e altre clausole invalide; esso deve corrispondere alla funzione “tipica” di finanziamento ed è parimenti invalido se l’unico fine è quello di consentire la costituzione di ipoteca a garanzia di posizioni debitorie tra le stesse parti.

Condividi su