Antiriciclaggio

Vietati i pagamenti in denaro contante oltre i 2.500 euro

Si abbassa l'asticella della soglia antiriciclaggio: l'articolo 49 del D.Lgs n. 231/2007 è stato modificato dalla Manovra di Ferragosto attraverso l'introduzione della nuova soglia di euro 2.500 oltre la quale, dal 13 agosto 2011 (data di entrata in vigore del D.L. n. 138/2011) sono vietati i pagamenti in contante fra privati. Il divieto vale anche per il trasferimento di libretti di deposito bancari o postali al portatore, titoli al portatore in euro o in valuta estera.

Nell'emendamento apportato al D.L. in sede di conversione è stata prorogata l'entrata in vigore delle sanzioni relativamente al nuovo importo al 31 agosto 2011, preservando, in tal modo, le operazioni in contanti effettuate dopo il 13 agosto di importo compreso tra 2500 euro e 5000 euro. Sanzioni che vengono stabilite nella misura che varia dall'1% al 40% dell'importo trasferito e dal 10% al 40% del saldo dei libretti di deposito.

Così, accanto alle misure che impongono una tassazione ai trasferimenti di denaro all'estero, a quelle che tendono ad incentivare l'utilizzo di moneta elettronica attraverso la riduzione delle sanzioni per le violazioni eventualmente commesse, la manovra attua un (altro) giro di vite sul regime dei trasferimenti di denaro puntando ancor più massicciamente sulla tracciabilità dei pagamenti ai fini di contrastare i classici comportamenti evasivi basati sull'utilizzo del contante.

In verità non bisogna dimenticare che all'interno della manovra vi è un'altra disposizione che si ricollega direttamente con quella in argomento; si tratta dell'introduzione dell'utilizzo preventivo delle indagini finanziarie attraverso la quale è stata spalancata la porta dei dati bancari dei contribuenti all'amministrazione finanziaria a prescindere da accessi, controlli e verifiche in corso.

(Sabrina Galmarini – s.galmarini@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Il Manuale Utente delle comunicazioni oggettive

Com’è noto, il Governo per fare fronte alla crisi economica e produttiva del paese, generatasi a...

Antiriciclaggio

La sentenza Lexitor non sposta i termini della decisione

Il 19 marzo 2021, il Financial Action Task Force - Gruppo d’azione finanziaria (“FATF-GAFI”) h...

Antiriciclaggio

Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

È stata pubblicata la Newsletter n. 3 del 2021, con la quale l’Unità di informazione finanziaria...

Antiriciclaggio

X