Diritto dell'Esecuzione Forzata

Usura bancaria: autonomia degli interessi e loro sommatoria

Tribunale di Napoli, 12 settembre 2014 (leggi l’ordinanza)

Con ordinanza emessa in data 12/09/2014, il Tribunale di Napoli, è tornato sul tema dell’usura bancaria, con particolare riferimento alla nota sentenza n. 350/2013 resa dalla Corte di Cassazione, riaffermando il principio secondo il quale tale pronuncia di legittimità “si limita a stabilire che la disciplina antiusura opera anche con riguardo agli interessi moratori, ma non contiene alcuna statuizione in ordine alle conseguenze dell’eventuale violazione del tasso soglia, limitatamente agli interessi moratori”.

Con opposizione ex art. 615, II comma c.p.c., il mutuatario promuoveva opposizione a precetto eccependo la nullità della pattuizione degli interessi per violazione dei tassi soglia stabiliti dalla legge 708196, di fatto, individuando tra l’altro il tasso di interesse di mora nella sommatoria del tasso d’interesse convenzionale e di quello di mora.

Il Giudice, sulla scorta della netta distinzione tra interessi corrispettivi e interessi moratori, ha chiarito che la pattuzione relativa agli interessi moratori e quella relativa agli interessi corrispettivi hanno natura autonoma, benché entrambe debbano rispettare il limite del tasso soglia; conseguentemente, la nullità ex art. 1815 cc che colpisca una delle due non potrà riverberare alcun effetto sull’altra.

In sintesi, la sentenza n. 350/2013 resa dalla Corte di Cassazione ha esclusivamente stabilito che anche gli interessi moratori sono vincolati al limite del tasso soglia e non che tasso corrispettivo e tasso di mora vadano cumulati al fine della verifica del rispetto della soglia antiusura.

In conseguenza di quanto sopra, il Giudice ha rigettato l’istanza di sospensione del mutuatario.

31 ottobre 2014

Maddalena Careddu – m.caredduo@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

L’intervento del creditore nell’esecuzione non perde efficacia nell’ambito dell’espropriazio...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Con una recentissima ordinanza, il Tribunale di Arezzo è intervenuto nel dibattito giurisprudenzial...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

La Corte di Cassazione ha chiarito il rapporto temporale sussistente tra l’interesse ad agire e la...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X