Contratti Bancari

Trib. Cagliari, 06/12/2008: la sorte dei diritti di credito e alla loro assoggettabilità al regime di comunione legale

(torna all'articolo)

I certificati di deposito sottoscritti con i proventi della propria attività separata da un coniuge in regime di comunione legale costituiscono oggetto della comunione solo se, allo scioglimento della stessa, la somma riscossa non sia stata consumata (cd. comunione "de residuo").

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Centrale Rischi e danno all'immagine, stop al risarcimento facile!

Il danno all’immagine, inteso quale danno non patrimoniale determinato dalla lesione di diritti in...

Contratti Bancari

Costo del finanziamento: istruzioni per l’uso

Il Foro meneghino, in una recente pronuncia, ribadendo la funzione informativa sottesa all'indice si...

Contratti Bancari

Mutuo e interessi di mora, l’erroneità della tesi sulla non debenza degli interessi

In un recente caso, trattato dal nostro Studio e che ha visto vittoriosa la Banca convenuta, il Trib...

Contratti Bancari