La parte deve partecipare personalmente alla mediazione

Il termine per introdurre la mediazione non è perentorio

Con una recente ordinanza, il Tribunale di Milano ha confermato il proprio precedente orientamento, secondo il quale non può essere dichiarata l’improcedibilità della causa, qualora il procedimento di mediazione venga introdotto, seppure oltre il termine assegnato dal Giudice. Infatti, secondo il tribunale milanese, detto termine non può considerarsi perentorio, atteso che la normativa nulla dispone al riguardo.

Più precisamente, nel provvedimento del G.U., a fondamento del rigetto dell’eccezione di improcedibilità, si legge:

rilevato che il tentativo di mediazione obbligatorio con il convenuto risulta comunque esperito ancorché successivamente al termine di 15 giorni assegnato dal Giudice; ritenuto che tale situazione consenta di non ritenere operante la improcedibilità prevista per il mancato esperimento del procedimento, in assenza di espressa previsione di perentorietà del termine assegnato dal giudice ex art. 5 d. l.vo 4.3.2010 n. 28, dovendosi dare prevalenza all’effetto sostanziale dello svolgimento del procedimento; ritenuto che il procedimento obbligatorio non riguardi la domanda di regresso svolta dal convenuto, essendo l’indicazione dei casi effettuata dal legislatore non estensibile oltre a quelli ivi previsti e non potendosi ricondurre la domanda di regresso alla domanda di responsabilità sanitaria medica“.

Tribunale Milano, 27 settembre 2016

Simona Daminellis.daminelli@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

Il Giudice bolognese, nell’invitare le parti di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo ad...

Mediazione bancaria

La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Il Giudizio, concluso con la sentenza in commento, era stato instaurato da due società e dai rispet...

Mediazione bancaria

La parte deve partecipare personalmente alla mediazione

Con l’approfondimento dello scorso 8 maggio avevamo dato conto ai nostri lettori delle novità nel...

Coronavirus

X