Leasing

Tasso soglia anti-usura nel contratto di leasing: modalità di calcolo ed attuale rilevazione

Una delle problematiche più ricorrenti trattate dallo studio nell'ambito delle controversie in materia di leasing riguarda il superamento del tasso soglia anti-usura degli interessi.
Per quanto riguarda l'individuazione delle soglie di usura, si osserva che con una modifica all'articolo 2, comma 4, della Legge 7 marzo 1996, n 108, contenuta nel Decreto Legge 13 maggio 2011 n.70 (“Semestre Europeo – Prime disposizioni urgenti per l'economia”, pubblicato in G.U.n.110 del 13-5-2011), è stato introdotto un nuovo criterio di calcolo.
A partire dal 14 maggio 2011, data di entrata in vigore del Decreto Legge n.70/2011, il limite oltre il quale gli interessi sono usurari, non è infatti più stabilito nel tasso effettivo globale medio (di seguito TEGM) maggiorato del 50 per cento.
Secondo le nuove disposizioni, ai fini della determinazione degli interessi usurari ai sensi dell'art. 2 della Legge n.108/96, i tassi rilevati devono essere aumentati di un quarto, cui si aggiunge un margine di ulteriori 4 punti percentuali. La differenza tra il limite ed il tasso medio non può superare gli 8 punti percentuali.
In sostanza, il tasso soglia è quindi il minore fra le seguenti formule:
“TEGM x 1,25 + 4%” e “TEGM + 8%”.
In merito al tasso soglia vigente, si segnala che con Decreto Ministeriale del 27 giugno 2011, pubblicato nella G.U. n.150 del 30 giugno 2011, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha indicato i tassi di interesse effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura n.108 del 1996, rilevati dalla Banca d’Italia, in vigore per il periodo 1° luglio-30 settembre 2011.

Per maggior chiarezza espositiva si riassumono i dati rilevati aggregati per categorie di operazioni di leasing nella seguente tabella, per visualizzarla clicca qui

Un raffronto con i tassi effettivi globali medi registrati trimestralmente evidenzia un loro andamento sostanzialmente crescente. 

Non mancheremo di rendervi conto di ulteriori novità introdotte in questo importante argomento.


(Francesco Giovanni Pagliari – f.pagliari@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Annullamento della vendita per dolo e manleva della società mutuante

La Corte d’Appello di Bologna ha rigettato l’impugnazione proposta dall’utilizzatore contro un...

Leasing

Annullamento della vendita per dolo e manleva della società mutuante

Dopo anni di contrasti e decisioni di segno opposto, in cui l’art. 1526 c.c. veniva applicato ai c...

Leasing

Annullamento della vendita per dolo e manleva della società mutuante

L’applicabilità della mediazione obbligatoria al contratto di leasing è oggetto di dibattito da ...

Leasing