Leasing

Tasso soglia anti-usura nel contratto di leasing: modalità di calcolo ed attuale rilevazione

Una delle problematiche più ricorrenti trattate dallo studio nell'ambito delle controversie in materia di leasing riguarda il superamento del tasso soglia anti-usura degli interessi.
Per quanto riguarda l'individuazione delle soglie di usura, si osserva che con una modifica all'articolo 2, comma 4, della Legge 7 marzo 1996, n 108, contenuta nel Decreto Legge 13 maggio 2011 n.70 (“Semestre Europeo – Prime disposizioni urgenti per l'economia”, pubblicato in G.U.n.110 del 13-5-2011), è stato introdotto un nuovo criterio di calcolo.
A partire dal 14 maggio 2011, data di entrata in vigore del Decreto Legge n.70/2011, il limite oltre il quale gli interessi sono usurari, non è infatti più stabilito nel tasso effettivo globale medio (di seguito TEGM) maggiorato del 50 per cento.
Secondo le nuove disposizioni, ai fini della determinazione degli interessi usurari ai sensi dell'art. 2 della Legge n.108/96, i tassi rilevati devono essere aumentati di un quarto, cui si aggiunge un margine di ulteriori 4 punti percentuali. La differenza tra il limite ed il tasso medio non può superare gli 8 punti percentuali.
In sostanza, il tasso soglia è quindi il minore fra le seguenti formule:
“TEGM x 1,25 + 4%” e “TEGM + 8%”.
In merito al tasso soglia vigente, si segnala che con Decreto Ministeriale del 27 giugno 2011, pubblicato nella G.U. n.150 del 30 giugno 2011, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha indicato i tassi di interesse effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura n.108 del 1996, rilevati dalla Banca d’Italia, in vigore per il periodo 1° luglio-30 settembre 2011.

Per maggior chiarezza espositiva si riassumono i dati rilevati aggregati per categorie di operazioni di leasing nella seguente tabella, per visualizzarla clicca qui

Un raffronto con i tassi effettivi globali medi registrati trimestralmente evidenzia un loro andamento sostanzialmente crescente. 

Non mancheremo di rendervi conto di ulteriori novità introdotte in questo importante argomento.


(Francesco Giovanni Pagliari – f.pagliari@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
La sentenza Lexitor non sposta i termini della decisione

In netto contrasto con i principi fissati da Cass. Sezioni Unite 28 gennaio 2021 n. 206, la sentenz...

Leasing

Il gioco delle parti nella verifica dei crediti

La Corte d’appello di Roma ribadisce il consolidato principio secondo cui l’imputabilità dell...

Leasing

Indeterminatezza del tasso, il contratto è comunque salvo

La Corte d’appello di Bologna, nell’ambito di un contenzioso in materia di leasing, respinge l...

Leasing

X