European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Tardiva l’eccezione di nullità della fideiussione proposta in conclusionale

“Deve poi reputarsi tardivamente proposta l’eccepita nullità delle fideiussioni atteso che la relativa questione è stata introdotta per la prima volta solo con la comparsa conclusionale non essendo stata fatta menzione di alcuna invalidità delle medesime con l’atto di opposizione, le cui conclusioni sono state dianzi trascritte.”

Il Tribunale di Pistoia, con la recente sentenza in commento, ha confermato la posizione assunta in proposito da altri Tribunali, di cui vi abbiamo dato conto nei nostri precedenti articoli pubblicati su questa rivista (consultabili a questo link e a questo link).

Secondo la dr.ssa Iannone, le comparse conclusionali devono contenere l’illustrazione ed il riassunto delle domande, delle eccezioni e delle difese già proposte e pertanto non possono contenere eccezioni nuove che comportino un apliamento del thema decidendum.

In particolare – prosegue il Tribunale – “ciò vale anche per le eccezioni che sono rilevabili d’ufficio, come la nullità, laddove tali eccezioni non siano fondate su fatti accertati nel corso del processo.”

In conseguenza, se l’eccezione, come nel caso di specie, si fonda su allegazioni non effettuate tempestivamente, la proposizione della stessa, per la prima volta in comparsa conclusionale, deve ritenersi inammissibile in quanto tardiva.

Per tale ragione, il Magistrato, sulla scorta del ragionamento che precede, nel rigettare la spiegata opposizione a decreto ingiuntivo, neppure ha considerato l’ulteriore domanda formulata dagli opponenti relativa alla presunta nullità della fideiussione per contrarietà alla normativa antitrust.

Trib. Pistoia, 9 settembre 2020, n. 673

Paola Maccarrone – p.maccarrone@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Sono molte le questioni affrontate dalla sentenza in commento, resa dal Tribunale di Pistoia all’e...

Contratti Bancari

Indeterminatezza del tasso, il contratto è comunque salvo

La centralità di un corredo probatorio, volto a dimostrare la fondatezza delle pretese giudizialmen...

Contratti Bancari

Il gioco delle parti nella verifica dei crediti

La Cassazione, con l’ordinanza in esame, ha consolidato il principio processuale secondo cui, nel ...

Contratti Bancari

X