Corporate

Srl e revoca degli amministratori

Trib. Napoli, 12 settembre 2011

Massima: “Non può escludersi la revoca assembleare degli amministratori delle s.r.l. solo perché manca una previsione di revoca giudiziale o perché non esiste per le s.r.l. una norma come quella dell’art. 2383 comma 3 c.c., prevista per le s.p.a. dovendosi negare che dal silenzio del legislatore consegua la assoluta irrevocabilità volontaria degli amministratori. La revocabilità degli amministratori di s.r.l. deriva non solo e non tanto del principio di libera revocabilità contenuto nel comma 3 dell’art. 2383 c.c. quanto e soprattutto dalle norme sul mandato a cui il rapporto di amministrazione può, per certi versi, essere ricondotto.” (leggi la sentenza per esteso)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
L’interesse è concreto. Se non ripeti, che interesse c’è?

La modifica statutaria della facoltà riconosciuta al socio di conferire delega a terzi per partecip...

Corporate

Collegio Sindacale: non indugiare, agisci!

Premesso che è considerata giusta causa di revoca qualsiasi motivo di rottura del pactum fiduciae t...

Corporate

Omessa dichiarazione: per la punibilità del prestanome è necessario che questi persegua il dolo specifico

L’incorporazione per fusione dà origine ad un fenomeno di unificazione paritaria mediante l’int...

Corporate

X