Diritto Processuale Civile

Sottoscrizione della procura sulla copia notificata dell’atto e sottoscrizione del medesimo ai sensi dell’articolo 125 c.p.c.

Trib. Reggio Emilia, 6 settembre 2012 (leggi la sentenza per esteso)

Il Giudice di merito, uniformandosi alla pacifica giurisprudenza di legittimità, ha osservato come la mancanza della sottoscrizione del procuratore nella copia notificata di un atto non comporti invalidità della stessa, laddove la firma sussista sull’originale e la copia contenga elementi idonei ad attestare la sua provenienza dal procuratore delegato a rappresentare la parte.

(Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Costruzione di nuovi edifici: la relazione energetica non vincola l’appaltatore

Il provvedimento col quale il giudice dell'esecuzione, a conclusione della fase sommaria di opposizi...

Diritto Processuale Civile

Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

La revoca del decreto cautelare emesso inaudita altera parte, determina la caducazione con effetto e...

Diritto Processuale Civile

Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

Il professionista delegato, in virtù dei poteri di delega ex art. 591 bis c.p.c., può assegnare al...

Diritto Processuale Civile

X