La sentenza Lexitor non sposta i termini della decisione

Sicuri che la penale per estinzione anticipata sia da ricomprendere nel TAEG?

La domanda è legittima.

La risposta, infatti, non è poi così scontata, soprattutto in un contesto in cui questo è quanto deciso dal Tribunale di Palermo: “Va poi escluso che nel calcolo del TAEG vada incluso la commissione pattuita per l’estinzione anticipata, pari all’1% del capitale residuo”.

Le ragioni sono due.

La prima: se la commissione di anticipata estinzione fosse ricompresa nel calcolo del TAEG si finirebbe per postulare una sorta di ‘tasso sommatoria’ fra voci eterogenee per natura e funzione, quali gli interessi corrispettivi e la penale.

La seconda: la penale per estinzione anticipata costituisce un elemento accidentale del negozio, avendo natura eventuale ed essendo funzionale ad indennizzare il mutuante dei costi collegati al rimborso anticipato del credito (cfr. Trib. Torino, ord. 28 marzo 2016).

Per tali motivazioni, il Tribunale palermitano è giunto alla conclusione che la penale prevista per l’estinzione anticipata non può essere inclusa nel calcolo del TAEG.

Tribunale di Palermo, 31 gennaio 2017, n. 544 (leggi la sentenza)

Francesco Conciof.concio@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

In un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo seguito dal nostro studio, l’opponente contesta...

Credito Al Consumo

Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

Il Tribunale di Lecce chiarisce alcuni aspetti in punto di decadenza dal beneficio del termine e amm...

Credito Al Consumo

Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Il Tribunale di Cassino, con una recentissima ordinanza, si è allineato a quella Giurisprudenza ch...

Credito Al Consumo

X