Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Riconducibilità del credito ceduto mediante produzione dell’annex: si può!

“Dai documenti in atti ed in ragione dell’allegato al contratto di cessione prodotto la posizione risulta correttamente ceduta in rispetto alla norma di legge, anche considerato il contenuto della lettera di cessione del credito notificata per compiuta giacenza”. Questa è la conclusione cui è pervenuto il Tribunale di Palmi con sentenza resa nell’ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo promosso nei confronti della banca convenuta quale cessionaria del credito.

In particolare, il Magistrato esaminando l’eccezione di carenza di legittimazione attiva avanzata dall’opponente, ha censurato l’asserita mancata prova di riconducibilità del credito ceduto al contratto di cessione prodotto, rilevando che, la banca opposta avesse fornito ampia prova della propria legittimità attiva.

Sul punto, l’Organo Giudicante ha, infatti, rilevato che la banca convenuta avesse adempiuto all’onere della prova mediante la produzione in giudizio del contratto di cessione dei crediti regolarmente pubblicato, del documento allegato contenente l’elenco dei crediti ceduti, nonché della comunicazione di cessione regolarmente perfezionatasi per compiuta giacenza, recante il dettaglio del finanziamento erogato.

In altre parole, dunque, il Giudice ha rilevato la piena prova della legittimazione attiva in capo alla banca opposta, ritenendo che tale elenco dei crediti ceduti (cd. Annex), forma prova scritta della cessione ed è sufficiente per superare le contestazioni dell’attore opponente, risultando idoneo a provare che il credito dedotto in causa rientra nel perimetro dei rapporti ceduti.

Per effetto, l’opposizione va rigettata e il decreto ingiuntivo confermato, dovendo ritenersi assorbita e superata ogni altra decisione.

Trib. Palmi, 30 aprile 2021, n. 364

Erika Siragusae.siragusa@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Il dibattito giurisprudenziale accesosi a seguito dell’ormai nota sentenza c.d. “Lexitor” si ...

Credito Al Consumo

Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

In un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo seguito dal nostro studio, l’opponente ha chies...

Credito Al Consumo

La sentenza Lexitor non sposta i termini della decisione

Il deposito in atti dell’elenco dei crediti ceduti omissato (c.d. annex) è sufficiente per provar...

Credito Al Consumo

X