La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Responsabilità del Comune per lo stato delle strade private

La Cassazione si è di recente pronunciata su una vicenda avente ad oggetto la richiesta di risarcimento danni sofferti in conseguenza delle lesioni personali patite a causa d’una caduta, avvenuta mentre si percorreva una strada privata ad uso pubblico, ed ascritta al carente stato manutentivo di questa.

La Corte, in particolare, con ordinanza del 7 febbraio 2017 n. 3216, ha stabilito che è in colpa la pubblica amministrazione la quale né provveda alla manutenzione o messa in sicurezza delle aree, anche di proprietà privata, latistanti le vie pubbliche, quando da esse possa derivare pericolo per gli utenti della strada, né provveda ad inibirne l’uso generalizzato. Ne consegue che, nel caso di danni causati da difettosa manutenzione d’una strada, la natura privata di questa non è di per sé sufficiente ad escludere la responsabilità dell’amministrazione comunale, se per la destinazione dell’area o perle sue condizioni oggettive, l’amministrazione era tenuta alla sua manutenzione.

Walter Pirracchio w.pirracchio@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Vado a stare da papà

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di un supermercato a cui era stato ingiunto il pagame...

Responsabilità Civile

Vado a stare da papà

Con l’ordinanza n. 27703/20, depositata il 3 dicembre, la Corte di Cassazione ha definito i limiti...

Responsabilità Civile

Con una recente ordinanza, la Corte di Cassazione è tornata a trattare il tema, sempre attuale, del...

Responsabilità Civile

X