A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

Il regolamento di competenza va fatto valere in prima udienza

Il Giudice onorario, che sostituisce il Giudice togato nella prima udienza di trattazione, può e deve compiere tutte quelle verifiche e assumere quelle iniziative che è previsto debbano svolgersi entro quella udienza che, se non assunte tempestivamente, sono definitivamente precluse, come il conflitto di competenza. Questo è il principio giurisprudenziale confermato dalla Corte di Cassazione nell’ordinanza in commento.

La Corte di Cassazione ha chiarito che nel giudizio non vi è spazio per le udienze di mero rinvio poiché contrastanti con il principio di ragionevole durata del processo. Il Giudice onorario e/o il Giudice togato non possono in alcun modo disporre delle preclusioni istruttorie, né per spostarle in avanti, né per superare le preclusioni già verificate. Come si evince dall’art 168 bis c.p.c. il Giudice istruttore può differire con decreto da emettere entro 5 giorni dalla presentazione del fascicolo, la data della prima udienza rispetto a quella indicata dalla parte con atto di citazione, fino a un massimo di 45 giorni, facendo uso dei suoi poteri di organizzazione del ruolo di udienza. Al di là di questo potere, il Giudice non ha la possibilità di disporre dei termini processuali a suo piacimento e in particolare della prima udienza.

La Corte chiarisce che la clausola di stile spesso utilizzata “concede rinvio con salvezza dei diritti di prima udienza” non ha il significato che apparentemente essa sembrerebbe avere poiché non è nella disponibilità né dei giudici onorari né dei giudici togati disporre dei tempi e delle attività del processo. Pertanto, il Giudice onorario, che sostituisce in prima udienza il Giudice togato, nella prima udienza di trattazione può e deve compiere tutte quelle verifiche e assumere quelle iniziative che è previsto dal codice che debbano svolgersi entro quella udienza tra cui sollevare il conflitto di competenza che, ove non assunte, sono definitivamente precluse.

Nel caso di specie in una causa di opposizione a decreto ingiuntivo nella quale veniva proposta domanda riconvenzionale di valore superiore alla competenza del Giudice di Pace questi si spogliava dell’intera causa rimettendola al Tribunale. La causa veniva riassunta innanzi al Tribunale che proponeva regolamento di competenza assumendo che il Giudice di Pace avrebbe dovuto trattenere il giudizio di opposizione e spogliarsi solo della domanda riconvenzionale. Detto principio seppur condiviso dal Collegio non può essere applicato al caso in oggetto dovendo prima esaminare il profilo della tempestività del ricorso che ne inficia l’ammissibilità.

Il regolamento di competenza da parte del Giudice investito della controversia da parte del Giudice preventivamente adito deve essere promosso entro la prima udienza di trattazione, anche a seguito di riserva assunta in quella sede. Nel caso di specie la prima udienza di trattazione si è tenuta innanzi al G.o.t. che ha rinviato al Giudice togato senza svolgere alcuna trattazione. Il Giudice togato alla prima udienza si è riservato e a scioglimento della riserva ha proposto d’ufficio il regolamento di competenza.

La Corte, alla luce delle considerazioni sopra esposte, dichiara inammissibile il regolamento e rimette il fascicolo al Tribunale per il prosieguo.

Cass., Sez. VI Civile- 3, 29 ottobre 2019, ordinanza n. 27731

Sara Rovigo – s.rovigo@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ascolta il nostro podcast IusPod – tutto il diritto che conta a questo link.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Regolamento di giurisdizione e Pubblica Amministrazione

In una controversia tra privati, ove il giudice debba vagliare situazioni che presentano aspetti di ...

Diritto Processuale Civile

Attento a come quereli, il falso va provato!

In una recente ordinanza ottenuta dallo Studio, il Tribunale di Nocera Inferiore si è pronunciato i...

Diritto Processuale Civile

Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

Le spese sostenute per la consulenza tecnica di parte rientrano tra quelle che la parte vittoriosa h...

Diritto Processuale Civile

X