Contratti Bancari

Protesto di un assegno e responsabilita’ della Banca

Cass., 17 settembre 2013, Sez. III n. 21163 (leggi la sentenza per esteso)

La Suprema Corte ha, prima di tutto, rammentato che nell’esecuzione di un contratto deve essere rispettato il principio di buona fede, che opera come criterio di reciprocità, nel senso che ciascuna delle parti del rapporto obbligatorio deve “agire in modo da preservare gli interessi dell’altra e costituisce un dovere giuridico autonomo a carico delle parti contrattuali, a prescindere dall’esistenza di specifici obblighi contrattuali o di quanto espressamente stabilito da norme di legge; ne consegue che la sua violazione costituisce di per sé inadempimento e può comportare l’obbligo di risarcire il danno che ne sia derivato”.
Partendo da tale presupposto, i giudici di legittimità hanno ritenuto non del tutto legittimo il comportamento tenuto dall’istituto di credito nella fattispecie oggetto di causa.

Nel caso di specie la banca aveva fatto levare protesto a carico del cliente, per avere questi tratto un assegno nonostante la comunicazione di chiusura del conto e la richiesta di restituzione di tutti i moduli di assegno; da parte sua, il debitore eccepiva che la banca, pochi giorni prima dell’emissione dell’assegno, aveva accettato il versamento di una somma, eseguito con l’espressa indicazione della sua destinazione a copertura di un titolo di credito.

Ebbene, secondo la Cassazione, uniformandosi al citato principio di buona fede, l’istituto di credito – consapevole della chiusura del rapporto di conto – avrebbe dovuto rifiutare l’incasso di una somma destinata alla copertura di un assegno che la banca non avrebbe mai potuto pagare.

(Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Variabilità del tasso, presunta usurarietà degli interessi moratori ed accessorietà di cui alla ...

Contratti Bancari

Fideiussore legale rappresentante della Società garantita

La pronuncia in commento analizza un tema più volte affrontato, anche dai giudici di legittimità,...

Contratti Bancari

Indeterminatezza del tasso, il contratto è comunque salvo

Il Tribunale di Milano, con la sentenza in esame, ha portato un po' di chiarezza nell’ambito del ...

Contratti Bancari

X