Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

Procedimento esecutivo e tipicità delle cause di sospensione

L’instaurazione di un giudizio avente ad oggetto una querela di falso non costituisce causa di sospensione della procedura esecutiva.

Questo il principio espresso dal Tribunale di Chieti nell’ordinanza del 22 agosto, con la quale ha rigettato l’opposizione con contestuale domanda di sospensione della procedura esecutiva proposta dal debitore esecutato, condannando altresì quest’ultimo al pagamento delle spese processuali ed al risarcimento del danno in favore del creditore, ai sensi dell’art. 96 c.p.c.

Nel caso in commento, la parte opponente chiedeva, tra le altre cose, la sospensione della procedura esecutiva per l’intervenuta instaurazione di un giudizio di querela di falso per difetto di notifica del titolo esecutivo. Il Giudice dell’esecuzione, tuttavia, non ha ritenuto applicabile alla fattispecie sottoposta al suo esame l’art. 295 c.p.c., che disciplina i casi di sospensione necessaria del processo di cognizione e dispone che il processo sia sospeso in ogni caso in cui debba essere risolta una controversia dalla cui definizione dipenda la decisione della causa.

Nei motivi della decisione viene, infatti, posto in evidenza come le cause di sospensione della procedura esecutiva siano tipiche e, nello specifico, siano disciplinate dagli artt. 623 e ss. c.p.c., a mente del quale “salvo che la sospensione sia disposta dalla legge o dal giudice davanti al quale è impugnato il titolo esecutivo, l’esecuzione forzata non può essere sospesa che con provvedimento del giudice dell’esecuzione”.

Deve, pertanto, concludersi che l’art. 295 c.p.c. non sia applicabile al procedimento esecutivo.

Tribunale di Chieti, ordinanza del 22 agosto 2019

Nicolò Izzi – n.izzi@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

L’intervento del creditore nell’esecuzione non perde efficacia nell’ambito dell’espropriazio...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Con una recentissima ordinanza, il Tribunale di Arezzo è intervenuto nel dibattito giurisprudenzial...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

La Corte di Cassazione ha chiarito il rapporto temporale sussistente tra l’interesse ad agire e la...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X