Chi è onerato della prova non usi gli scalari

Presupposto di efficacia della cessione di crediti in blocco

Ai fini dell’efficacia della cessione di crediti in blocco è sufficiente la pubblicazione dell’avviso nella Gazzetta Ufficiale; tale incombente non incide, né sulla circolazione del credito, né sul perfezionamento della fattispecie traslativa.

Così si è espressa la Suprema Corte nell’ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, all’esito del quale ha respinto le doglianze dei debitori, che lamentavano la violazione e falsa applicazione dell’art. 50 T.U.B.

I giudici di legittimità hanno, infatti, evidenziato come nel caso di specie fosse intervenuta la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, non essendo necessaria la produzione della copia cartacea in giudizio.

Inoltre, la Cassazione ha chiarito che “la suddetta pubblicazione costituisce presupposto di efficacia della cessione “in blocco” dei rapporti giuridici nei confronti dei debitori ceduti, che dispensa la banca dall’onere di provvedere alla notifica della cessione alle singole controparti dei rapporti acquisiti, ma tale adempimento è estraneo al perfezionamento della fattispecie traslativa e non incide sulla circolazione del credito, il quale, fin dal momento in cui la cessione si è perfezionata, è nella titolarità del cessionario che è, quindi, legittimato a ricevere la prestazione dovuta anche se gli adempimenti richiesti non sono stati ancora eseguiti. Ed infatti la suddetta pubblicazione può essere validamente surrogata dagli adempimenti prescritti in via generale dall’art. 1264 c.c. e segnatamente dalla notificazione della cessione che non è subordinata a particolari requisiti di forma e può quindi aver luogo anche mediante l’atto di citazione con cui il cessionario intima il pagamento al debitore ceduto, ovvero nel corso del giudizio (Cass. n. 5997 del 2016)”.

Cass., Sez. VI, Ord., 29 settembre 2020, n. 20495

Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Fideiussore legale rappresentante della Società garantita

“La concorrenza va tutelata nei confronti del cliente e non già nei confronti del fideiussore, ch...

Contratti Bancari

Il gioco delle parti nella verifica dei crediti

Il Tribunale di Caltanissetta nei giorni scorsi ha rigettato un ricorso ex art 700 c.p.c. promosso d...

Contratti Bancari

European Banking Authority: servizi finanziari a distanza e tutela del consumatore

Il Tribunale di Milano ha dichiarato inefficaci nei confronti del creditore due donazioni immobiliar...

Contratti Bancari

X