Contratto preliminare e fallimento del promittente venditore

Prescrizione dei crediti ammessi al concordato

Il Tribunale di Roma è tornato sul tema della prescrizione dei crediti ammessi a procedure concorsuali.

Nel caso in esame, il legale del concordato preventivo si era rivolto al Tribunale capitolino al fine di veder dichiarati prescritti, ex art. 2946 c.c., i crediti ammessi alla procedura, a seguito della decorrenza del termine decennale dalla data di omologa del concordato.

Il Tribunale ha rigettato in modo tranciante siffatta richiesta richiamandosi, in primis, al principio cardine che sorregge le procedure concorsuali ossia la par condicio creditorum.

Secondo quanto stabilito dall’art. 168, comma 1, L.F., infatti, dalla data di pubblicazione nel Registro delle Imprese del ricorso per l’ammissione al concordato preventivo, e fino al momento in cui il decreto di omologa diventa definitivo, è fatto divieto ai creditori con titoli o cause anteriori, di iniziare o proseguire azioni esecutive e cautelari sul patrimonio del debitore, sotto pena di nullità.

Per effetto, poi, del vincolo determinato dal concordato omologato (ex art. 184, comma 1, L.F.), i crediti ammessi divengono effettivamente esigibili – ai sensi e per gli effetti dell’art. 2935 c.c. – soltanto a partire dal momento, e nella misura in cui, siano inseriti in un riparto che ne preveda il pagamento.

Pertanto, ai fini del calcolo della prescrizione decennale, il dies a quo non può che essere quello in cui il credito ammesso risulti anche inserito in un progetto di distribuzione divenuto esecutivo in quanto, solo in quel preciso momento, il credito (nella parte o porzione indicata nel riparto) diviene effettivamente esigibile.

Trib. Roma, 3 febbraio 2021, n. 24842 

Michela Crestani – m.crestani@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Contratto preliminare e fallimento del promittente venditore

La giurisprudenza continua a fissare le tessere mancanti del grande mosaico del sovraindebitamento, ...

Crisi e procedure concorsuali

Ipoteca: tutto è immobile finché l’immobile rimane…immobile

Il recente protocollo siglato tra la Sezione Fallimentare del Tribunale di Milano e la Procura della...

Crisi e procedure concorsuali

Accertamento dell’insolvenza: fatti diversi…sentenza diversa!

Una società in nome collettivo e i suoi due soci illimitatamente responsabili proponevano ricorso i...

Crisi e procedure concorsuali

X