La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Preclusioni nel giudizio di Appello

La Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi sulla condizione di procedibilità della domanda, aderendo all’orientamento della terza sezione civile della Corte, ha statuito che è evidente dalla disposizione normativa che l’improcedibilità deve essere eccepita dal convenuto, a pena di decadenza, o rilevata d’ufficio dal giudice, non oltre alla prima udienza del giudizio di primo grado (v. Cass. 13.11.2018 n. 29017; 13.04.2017 n. 9557; 2.02.2017 n. 2703).

Secondo la Corte: “in mancanza della tempestiva eccezione del convenuto, ove il giudice di primo grado non abbia provveduto al relativo rilievo d’ufficio, è pertanto precluso al giudice di appello rilevare l’improcedibilità della domanda”.

Nello stadio d’appello, sempre secondo la Cassazione, è prevista solo una facoltà del giudice di creare la condizione di procedibilità alla luce di una valutazione discrezionale: “il giudice, anche in sede di giudizio di appello, valutata la natura della causa, lo stato dell’istruzione e il comportamento delle parti, può disporre l’esperimento del procedimento di mediazione” (conf Cass. 30.10.2018 n. 27433) . In tal caso, l’esperimento del procedimento di mediazione diviene condizione di procedibilità della domanda giudiziale anche in sede di appello.

Cass., 13 dicembre 2019, n. 32797

Carolina Baietta – c.baietta@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Comunione legale, finché pignoramento non ci separi

“Nel procedimento di mediazione obbligatoria disciplinato dal d.lgs. n. 28 del 2010, quale condizi...

Mediazione bancaria

La parte deve partecipare personalmente alla mediazione

Il recente intervento della Corte d’Appello di Firenze attesta come la questione relativa alla nat...

Mediazione bancaria

Attento a come quereli, il falso va provato!

Nel procedimento di opposizione a decreto ingiuntivo, la mancata partecipazione all’incontro di me...

Mediazione bancaria

X