Diritto Processuale Civile

Possibile il deposito cartaceo degli atti del giudizio in presenza di un blocco del sistema informatico

Tribunale di Trento, 29 gennaio 2015 – Tribunale di Milano, 12 gennaio 2015

Si segnalano due interessanti ordinanze intervenute di recente.

La prima è del Tribunale di Trento, mentre la seconda è del Tribunale di Milano.

Entrambe le ordinanze si muovono sul tessuto normativo ridisegnato ad hoc per il processo civile telematico.

In particolare, i giudici aditi si sono trovati a dover risolvere la problematica del mancato deposito telematico degli atti endoprocessuali, a causa del malfunzionamento del sistema informatico di ricezione.

La conclusione a cui sono pervenuti i giudicanti può dirsi la medesima: sia il Tribunale di Trento che quello di Milano hanno chiarito, infatti, che qualora si verifichi un blocco del sistema informatico nel giorno di scadenza dell’atto da depositare, non trattandosi di errore, o svista, o dimenticanza della parte, è possibile autorizzare il deposito cartaceo del predetto atto, ovvero differire il termine per il relativo deposito.

E ciò, poiché, come precisato dal Tribunale di Milano, “il presidente può autorizzare il deposito degli atti con modalità non telematiche quando i sistemi informatici del dominio giustizia non sono funzionanti e sussiste una indifferibile urgenza (art. 16-bis, comma IV, d.l. 179/2012 come mod. in l. 221/2012 e succ. mod.)”, oppure, come affermato dal Tribunale di Trento, “rilevato che vi sia stato un blocco del sistema telematico in coincidenza con lo spirare del termine…sussistono le condizioni per la rimessione in termini ex art. 153 c. 2 c.p.c…appare opportuno differire per entrambe le parti…..il deposito della memoria”.

5 marzo 2015

Iliza Ugliano – i.ugliano@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Con ordinanza interlocutoria, la Cassazione ha disposto la rimessione al Primo Presidente affinché ...

Diritto Processuale Civile

Mario Valentino vs. Valentino

Come anticipato nei precedenti contributi, dallo scorso 31 marzo 2021, è possibile procedere con i ...

Diritto Processuale Civile

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

Secondo una recente sentenza delle Sezioni Unite non rileva in che modo sia apposta la firma digital...

Diritto Processuale Civile

X