Diritto dell'Esecuzione Forzata

Pignorabilità del bene costituito nel fondo patrimoniale

Tribunale di Pavia, Ordinanza Sez III, 23 marzo 2015 Dott.ssa Attardo

Con la sentenza in commento, il Tribunale di Pavia ha contribuito ad arricchire di un una nuova pronuncia la tematica riguardante i limiti dell’opponibilità del fondo patrimoniale ai creditori che intendano agire esecutivamente contro un bene in esso costituito.

Nel caso deciso con l’ordinanza in commento,  parte esecutata contestava ex art. 170 c.c,  la legittimità dell’azione esecutiva promossa, eccependo che il credito azionato non riguardasse un debito contratto per il soddisfacimento di bisogni familiari, ma al contrario, per l’ esercizio d’impresa di uno degli esecutati.

Il Tribunale, accogliendo la tesi difensiva del creditore pignoratizio e riportandosi ad un consolidato principio espresso dalla Corte di Cassazione in base al quale l’onere della prova dei presupposti di applicabilità dell’art. 170 c.c grava sulla parte che intende avvalersi del regime di impignorabilità, ha respinto la domanda di parte esecutata, legittimando la prosecuzione della procedura.

Nella fattispecie, il Giudice ha evidenziato come parte esecutata non abbia fornito alcuna prova delle ragioni dei debiti assunti, ne’ sulla destinazione di questi per scopi estranei ai bisogni della famiglia.

A questo riguardo, il Tribunale ha avuto modo di evidenziare come la  valutazione di questi elementi debba essere svolta avendo riguardo al fatto generatore dell’obbligazione, a prescindere dalla natura di questa, con la conseguenza che i beni costituiti in fondo patrimoniale non possono essere sottratti all’azione esecutiva dei creditori(anche personali) quando lo scopo perseguito nell’obbligarsi sia stato quello di soddisfare i bisogni delle famiglia.

30 giugno 2015

Matteo Mauro – m.mauro@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

L’ordinanza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere in commento, ottenuta dallo Studio nell’am...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

Con la sentenza in commento, il Giudice dell’esecuzione del Tribunale di Chieti, chiamato a decide...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

Attento a come quereli, il falso va provato!

Il Tribunale di Milano ha respinto l’istanza del creditore ipotecario (in questo caso cessionario ...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X