Crisi e procedure concorsuali

Pendenza dell’istruttoria prefallimentare e sopravvenuto ricorso di concordato preventivo

Cass., 24 ottobre 2012, Sez. I, n. 18190

Massima: “Il novellato art. 160 l.fall., piu` non riprodotta la possibilita` per l’imprenditore di proporre il concordato preventivo ‘‘fino a che il suo fallimento non e` dichiarato’’, consente il superamento del precedente criterio della prevenzione, come metodo di coordinamento rigido tra le due procedure, tale da imporre l’esaurimento della soluzione concordataria prima di pronunciare il fallimento. E ` dunque ben possibile per il tribunale, pendente il procedimento per la dichiarazione di fallimento, trattare e decidere le relative istanze ancorche´ sopraggiunga il ricorso di concordato, che non opera in chiave di ragione di improcedibilita` o anomala sospensione delle prime. Cosı` come il concordato non e` di necessita` prevalente rispetto al fallimento, e non fonda pertanto alcuna sospensione ex art. 295 c.p.c. Spetta pertanto al giudice di merito la verifica in concreto del bilanciamento fra l’interesse del debitore (a definire in modo concordatizio la propria crisi) e quello sottostante all’invocata dichiarazione del suo fallimento. Lungi dunque dal riprodursi, come per il passato, una consequenzialita` procedimentale, vige tra concordato e fallimento solo l’esigenza di evitare ogni abuso del processo da parte del debitore (che dilati i tempi di accertamento della propria situazione), senza vincoli di pregiudizialita` ovvero anche solo obblighi di indefettibile doppia decisione.”

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Not in my name: il falsus procurator di società di capitali

Quando la società è in stato di liquidazione, sulla base di quali criteri il giudice deve effettua...

Crisi e procedure concorsuali

Ipoteca: tutto è immobile finché l’immobile rimane…immobile

Un’opportunità di chiarezza circa le differenze intercorrenti tra due istituti giuridici: la revo...

Crisi e procedure concorsuali

Accertamento dell’insolvenza: fatti diversi…sentenza diversa!

Una recente pronuncia del Tribunale di Lecco chiarisce nuovamente le condizioni di ammissibilità al...

Crisi e procedure concorsuali

X