Vigilanza

Partecipazione degli intermediari 106 alla Centrale Rischi

Si rende noto che in data 11 maggio u.s., Banca d’Italia ha emanato il provvedimento che disciplina la partecipazione degli intermediari finanziari alla Centrale dei Rischi, in attuazione delle disposizioni contenute nel Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze – Presidente del CICR dell’11 luglio 2012 n. 663

In particolare, si segnala che in ragione di tale provvedimento, gli intermediari finanziari iscritti all’albo di cui all’articolo 106 del TUB sono tenuti alla partecipazione al servizio di centralizzazione dei rischi gestito da Banca d’Italia. Tuttavia, hanno la facoltà di non partecipare al suddetto servizio, gli intermediari finanziari che presentano una quota segnalabile in Centrale dei rischi pari o inferiore al 20 per cento dei finanziamenti per cassa e di firma da loro concessi. La sussistenza di tale condizione verrà accertata direttamente dagli stessi intermediari sulla base degli ultimi due bilanci approvati e comunicata a Banca d’Italia.

Le presenti disposizioni entreranno in vigore decorsi i dodici mesi di cui all’art. 10, comma 1 del d.l.vo 141/10. Solo a partire da tale data verrà, pertanto, definitivamente abrogato il provvedimento di Banca d’Italia del 10 agosto 1995 sugli obblighi di centralizzazione dei rischi.

E’ previsto in via transitoria, infatti, che fino alla data di entrata in vigore del provvedimento, i soggetti che intendono iscriversi nell’albo di cui all’articolo 106 TUB, come modificato dal d.l.vo 141/10, dovranno ancora osservare le disposizioni di cui al provvedimento di Banca d’Italia del 10 agosto 1995.

20 maggio 2015

Luca Bettinelli – l.bettinelli@lascalaw.com

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Nuove regole per l’accesso alla Centrale Rischi in consultazione

Nel corso degli ultimi anni si è assistito ad una rapida diffusione del commercio elettronico e ad ...

Vigilanza

Arriva in Gazzetta Ufficiale la Direttiva (UE) sul whistleblowing

Il 16 aprile u.s. Bankitalia ha pubblicato il bollettino economico n.2/2021 con il quale, come di co...

Vigilanza

Il Manuale Utente delle comunicazioni oggettive

La Banca d’Italia ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale (n. 84 dell’8 aprile 2021) il provvediment...

Vigilanza

X