Contratti

Nuovo saggio d’interesse da applicare per il ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali

Il Ministero dell’economia e delle finanze, con comunicato "Saggio degli interessi da applicare a favore del creditore nei casi di ritardo nei pagamenti nelle transazioni commerciali" pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 08/02/2011 n. 31, informa che, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231, per il periodo 1° gennaio – 30 giugno 2011, il saggio d’interesse di cui al comma 1 dello stesso articolo, al netto della maggiorazione ivi prevista, è pari al 1%.
Nessuna variazione è stata applicata, pertanto, rispetto al semestre precedente che ugualmente disponeva una maggiorazione del 1%.

Tassi mora ex D.Lgs. 231/2002

(Matilde Rota – m.rota@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche

Per i Giudici della Cassazione non sussiste il diritto al risarcimento in favore dell’avvocato ch...

Contratti

Costruzione di nuovi edifici: la relazione energetica non vincola l’appaltatore

La registrazione tardiva del contratto ha efficacia retroattiva e sanante, ancorché intervenuta do...

Contratti

L’assenza di preventivo non esclude il diritto al compenso dell’avvocato

Con una recentissima ordinanza la Cassazione ha stabilito che l’acquirente di un appartamento sit...

Contratti

X