Credito Al Consumo

Nuove correzioni al Decreto Legislativo 13 agosto 2010 n.141

Si segnala che nella G.U. n.295 del 18 dicembre 2010, n. 295 è stato pubblicato il Decreto Legislativo n.218 del 14 dicembre 2010, con il quale sono state effettuate modifiche e integrazioni al Decreto Legislativo n. 141/2010.

Una delle principali novità contenute nel provvedimento concerne il rinvio alla data del 31 dicembre 2011quale termine ultimo entro il quale dovranno essere adottate le disposizioni attuative della riforma degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi e costituito l’Organismo di Controllo.

I mediatori creditizi potranno operare normalmente durante il periodo transitorio, fintanto che non verrà costituito l’Organismo di Controllo.

Il testo del provvedimento prevede altresì obblighi di aggiornamento professionale non solo per gli agenti in attività finanziaria, ma anche per i mediatori creditizi.

La nuova normativa in materia di contratti di credito ai consumatori rimodula così la disciplina dell’attività del settore, consentendo l’operatività soltanto ai soggetti che assicurino affidabilità, trasparenza e correttezza

 

(Francesco Giovanni Pagliari – f.pagliari@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Corretta qualificazione del contratto, sommatoria tra tassi corrispettivi e di mora e ISC

L’ordinanza in commento è una delle prime che affronta i temi della sottoscrizione digitale del c...

Credito Al Consumo

Corretta qualificazione del contratto, sommatoria tra tassi corrispettivi e di mora e ISC

La sentenza in commento ha affrontato alcuni temi di grande rilevanza, oggetto di continui dibattiti...

Credito Al Consumo

Corretta qualificazione del contratto, sommatoria tra tassi corrispettivi e di mora e ISC

Il Tribunale di Agrigento, con sentenza del 25 giugno, ha respinto l’opposizione a decreto ingiun...

Credito Al Consumo