Diritto dell'Esecuzione Forzata

Nuova procedura per le vendite forzate al Tribunale di Monza

Giovedì 5 luglio, il Presidente della Sezione Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Monza, Dott.ssa Alida Paluchowski, ha pronunciato in udienza la prima ordinanza di delega per le operazioni di vendita nelle procedure esecutive immobiliari, che da oggi non si terranno più avanti al Giudice dell’Esecuzione competente.

La nuova prassi del Tribunale di Monza si uniforma alle disposizione del riformato codice di procedura civile prevedendo che le prossime aste del foro verranno delegate ai professionisti.

L’ordinanza di delega ex art. 591 bis c.p.c., che dovrà essere notificata a cura del  creditore procedente ai creditori iscritti non comparsi in udienza, prevede dei termini incalzanti che consentiranno di ridurre ulteriormente i tempi dell’esecuzioni immobiliari pendenti.

Tra le peculiarità che emergono dalla pronunciata ordinanza si segnala la necessità di provvedere al pagamento del fondo spese liquidato al professionista delegato da parte del creditore procedente entro 20 giorni dall’udienza ex art. 569 cpc, pena l’estinzione della procedura per inattività delle parti.

La fissazione della vendita dovrà avvenire entro 120 giorni dal pagamento del fondo spese e in caso di mancata vendita entro 18 mesi e tre tentativi di vendita andati deserti, il fascicolo deve tornare al Giudice dell’Esecuzione per gli opportuni provvedimenti.

Le operazioni di vendite si terranno nei locali dell’Istituto Vendite Giudiziarie di Via Aspromonte.

Al professionista delegato verrà affidato altresì l’incarico di custodia dell’immobile e gli incombenti successivi all’aggiudicazione compresa la redazione del progetto di distribuzione.

Sempre nell’ottica di contenere i tempi dell’esecuzione la fissazione dell’udienza ex art. 596 c.p.c. per l’approvazione del piano di riparto avviene direttamente in sede di aggiudicazione, data a partire dalla quale decorrono i 60 giorni concessi ai creditori per la precisazione dei crediti.

(Tiziana Allievi – t.allievi@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Attento a come quereli, il falso va provato!

È stato affermato che, all’interno di un giudizio di accertamento dell’obbligo del terzo pignor...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

Con l’approvazione della legge di Bilancio 2020, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre 2...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

Cari Lettori, come anticipato nel nostro contributo Flash del 4 gennaio scorso, è entrato in vig...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X