Controparte perdente rimborsa consulenza vincente

Natura fondiaria del credito: permane anche se cristallizzato in un titolo giudiziale

Con l’ordinanza in commento, il Tribunale di Verona, in persona del G.E. Dott. Aliprandi, ha affermato che quando un titolo giudiziale è fondato su un contratto di finanziamento fondiario, di per sé non costituente titolo esecutivo, gode ugualmente del trattamento agevolato previsto dalla normativa speciale sul credito fondiario.

Nel caso di specie, la curatela del fallimento, intervenuta in procedura esecutiva, aveva sollevato osservazioni al progetto di distribuzione predisposto dal professionista delegato, contestando in particolare la natura fondiaria del credito fatto valere dal creditore procedente.

Il G.E. aveva in prima battuta accolto tali osservazioni, ordinando al delegato di predisporre nuovamente il progetto di distribuzione con assegnazione delle somme al fallimento e non al creditore fondiario.

Tuttavia, in sede di udienza ex art. 596 c.p.c., il creditore insisteva nell’affermare la fondiarietà del proprio credito e l’applicazione dell’art. 41, II comma, t.u.b..

Il G.E., dunque, con l’ordinanza de qua, ha precisato che quando l’esecuzione viene incardinata in forza di un titolo giudiziale ottenuto in virtù di un contratto di finanziamento fondiario, deve trovare applicazione la disciplina speciale sul credito fondiario.

Tale conclusione va ricavata dalla mera lettura dell’art. 41 t.u.b. laddove fa riferimento “all’azione esecutiva sui beni ipotecati a garanzia di finanziamenti fondiario”, senza operare alcuna distinzione.

Alla luce delle predette considerazioni, il G.E. ha così rigettato la contestazione proposta dalla curatela del fallimento ed ha dichiarato esecutivo il progetto di distribuzione che assegnava provvisoriamente le somme al creditore fondiario.

Trib. Verona, ordinanza 22/03/2017 

Mirko La Caram.lacara@lascalaw.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Il deposito cauzionale equivale a consegna materiale

Visto il perdurare sino al 30 giugno 2021 degli effetti della sospensione ex art. 54 ter del Decreto...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

A volte ritornano: il conflitto di interessi dell’amministratore di società

L’ordinanza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere in commento, ottenuta dallo Studio nell’am...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

L’inerzia dell’aggiudicatario paga!

Con la sentenza in commento, il Giudice dell’esecuzione del Tribunale di Chieti, chiamato a decide...

Diritto dell'Esecuzione Forzata

X